7 alimenti contro la ritenzione idrica

L’alimentazione può contribuire molto alla nostra salute e al benessere di ogni giorno, sia nella prevenzione sia nella cura della ritenzione idrica. Cerchiamo di capire innanzitutto cos'è la ritenzione idrica: la tendenza del nostro organismo a tenere i liquidi accumulati nei glutei, nelle cosce e nell'addome, ossia in quelle zone dove si forma l'adipe. È un problema di drenaggio dei liquidi ed è molto frequente, soprattutto nelle donne.

Quali sono i migliori cibi per combattere la ritenzione idrica?

Innanzitutto quando parliamo di ritenzione idrica dobbiamo capire quali sono le cause che provocano questo inestetismo. In genere è la combinazione di uno o più fattori e molte tra queste una cattiva alimentazione e abitudini di vita non propriamente sane e corrette. Proprio come la cellulite, anche la ritenzione idrica può anche portare a patologie importanti, legate al cuore e ai reni.

Il sovrappeso è uno dei fattori scatenanti della ritenzione idrica, quindi si consiglia a chi ha qualche chilo di troppo di seguire una dieta ipocalorica, ossia un regime alimentare a ridotto apporto di calorie, per poter tornare al proprio peso ideale. Opportuno dunque parlare con un  professionista che darà una dieta ad hoc per risolvere il problema e valutare possibili intolleranze o allergie alimentari.

A.A.A.: Ananas, Agrumi e Acqua

Una dieta ricca di frutta di stagione che sgonfia e depura è quel che ci vuole per drenare i liquidi. Il ristagno dei liquidi infatti è il principale responsabile della ritenzione idrica. Ma cosa mangiare per mettere ko la ritenzione idrica?

L'ananas è molto importante perché migliora la circolazione sanguigna per via delle antocianine, ossia sostanze contenute in abbondanza in questo frutto per l'appunto. È un frutto ricco di potassio, vitamina A, B e C e acido citrico: tutte proprietà positive per l'organismo. È molto dissetante e drenante, assolutamente perfetto frutto in estate.

limone-ritenzione-idrica

Gli agrumi, è risaputo, sono meravigliosi per combattere la cellulite e dunque dovrebbero sempre essere presenti nella nostra dieta. Al nostro risveglio sarebbe perfetto bere un bicchiere di acqua calda con succo di limone, meglio se appena spremuto. I benefici di bere acqua e limone al mattino sono noti a tutti: dall'azione detox del limone al  al suo interno o una buona spremuta d'arancia è un toccasana contro la ritenzione idrica, oltre che a un buon modo per cominciare una dieta detox.

Importantissima l'acqua: se ne dovrebbero bere almeno due litri ogni giorno. Innanzitutto bere tanta acqua stimola la diuresi e costituisce uno dei trucchi per eliminare i liquidi in eccesso. Ricorda che il corpo è costituito dal 90% da acqua e quando questo non è abbastanza idratato l'effetto è quello di gonfiore, in quanto trattiene acqua come difesa, che si accumula nelle zone extra cellulari, in particolare alle estremità.

Anguria e Ribes nero

Il frutto dell'anguria, molto apprezzato d'estate, contiene il 95% d’acqua, ha poche calorie e fornisce potassio. L'anguria è uno dei cibi perfetti per raffreddare il corpo nelle stagioni più calde ed è perfetto per idratare in profondità. Contiene anche fosforo e magnesio, che combattono l'afa e la spossatezza, che sempre si accompagnano all'estate. Si consiglia di mangiarla a metà mattina o nel pomeriggio e non dopo i pasti, in quanto rallenterebbe la digestione e molti dicono persino che mangiare l'anguria la sera fa ingrassare.



Tra la frutta ricca di vitamina C c'è senza dubbio il ribes nero vanta una buona quantità di potassio e di ferro e svolge un'ottima azione diuretica e antinfiammatoria. Tra gli altri benefici del ribes nero ricordiamo che può inoltre giovare alla circolazione. Però attenzione, chi soffre di ipertensione arteriosa è meglio che non li mangi, perché possono aumentare la pressione.

anguria-ribes-ritenzione-idrica

Lattuga e Menta Piperita

La lattuga è dissetante e rimineralizzante, in quanto è un vegetale che contiene molto potassio e tra le verdure con più ferro, fosforo e vitamine. È depurativo e contiene sostanze sedative, analgesiche e antispastiche. Essendo un alimento ricco di fibre, la lattuga aiuta naturalmente a regolare il metabolismo. Si consiglia di centrifugarla per alleviare l'ansia, molto indicata per i bambini o per risolvere la mancanza di sonno oppure la tosse causata dal nervosismo.

lattuga-ritenzione-idrica

La menta piperita è una pianta molto usata già in antico Egitto e dai Romani come pianta officinale. Questa pianta medicinale stimola i succhi gastrici, quindi è un ottimo rimedio ai problemi di digestione. Ha proprietà antinfiammatorie, che diminuiscono i gonfiori.

La ritenzione idrica varia a seconda della dieta giornaliera adottata da ogni singola persona. Per fermarla si deve bere molta acqua e seguire una dieta senza assumere troppo sale. Un altro aiuto può essere quello di bere tisane contro la cellulite al carciofo, all'anice, al tarassaco e al finocchio, meglio se la sera o durante il giorno, insieme a cubetti di ghiaccio.

 

Bevi mai acqua e sale?

Acqua e sale sono un toccasana per la nostra salute. Scopri adesso quali sono tutti i benefici di bere una soluzione di acqua e sale!