Ferro

Il ferro è un sale minerale necessario per mantenere il benessere nell'organismo, produrre energia e per un corretto metabolismo. Si tratta di un sale minerale che favorisce la salute delle cellule ed è coinvolto in molte funzioni enzimatiche. Il ferro è un elemento fondamentale per digerire gli alimenti e per assorbire i nutrienti.

Il consumo giornaliero di ferro è fondamentale perché aiuta a trasportare l'ossigeno attraverso il sangue affinché il corpo svolga le sue funzioni correttamente. La carne e i latticini sono alimenti ricchi di ferro. Tra la carne con più ferro, particolarmente indicata è quella di polli e galline ruspanti e i loro prodotti. Esistono molte altre fonti di ferro per i vegani o per chi semplicemente non ama i prodotti di origine animale: tra queste vi sono senza dubbio i legumi.

La carenza di ferro è uno dei deficit nutrizionali più comuni e può portare a forme di anemia. Consumare regolarmente questo sale minerale aiuta a metabolizzare le proteine e aiuta a fabbricare l'emoglobina e i globuli rossi, incaricati di prevenire l'anemia.

A cosa serve il ferro?

Il ferro è un elemento indispensabile per la salute del nostro organismo, il suo compito principale riguarda la produzione di emoglobina e di mioglobina. L'emoglobina è la proteina presente nei globuli rossi che ha il compito di trasporatre l'ossigeno in tutti i tessuti, mentre alla mioglobina è delegato il compito di fissare le molecole di ossigeno nei muscoli.

Approfitta degli straordinari alimenti con ferro assimilabile, questo sale minerale è fondamentale per garantire il buon funzionamento di altri enzimi e proteine. Generalmente negli uomini il valore del ferro è più alto di quello femminile, ma il ferro è un elemento fondamentale in gravidanza, ma sappi che è più che normale registrare livelli di ferro ancora più bassi in questi momenti della vita.



Per mantenere il ferro sotto controllo, impegnati a condurre uno stile di vita sano e attivo e segui una dieta equilibrata, così facendo compenserai il ferro che naturalmente perdi attraverso le urine, il sudore e la desquamazione delle cellule della pelle e dell'intestino. Cosa fare invece nel caso in cui si registrasse una carenza di ferro nei vegetariani? Niente paura, esistono molte alternative vegetali alla carne, scegli la tua preferita. L'importante è integrare il fabbisogno di ferro con un ampio consumo di legumi, e verdure a foglia larga, ma anche uova, frutta secca e cioccolato fondente, ma senza esagerare!

Ferro alto o ferro basso?

Sai quali sono le prime conseguenze della carenza di ferro? Tra le principali troviamo un'eccessiva stanchezza, con conseguente scarso rendimento al lavoro, nello studio o nelle attività quotidiane; un colorito della pelle piuttosto pallido e vertigini che possono portare a svenimenti improvvisi.

Ma sai quali sono le principali cause che provocano la carenza di ferro? Una di queste è l'alimentazione scorretta e sbilanciata. Ma non temere, ti suggeriamo alcuni alimenti consigliati in caso di ferro basso che ti aiuteranno a riportare i valori nella norma. Cosa dovrai eliminare invece dalla tua dieta? se hai il ferro basso, ecco gli alimenti da evitare: i latticini, le fibre, ma anche vino e caffè.

Impara quali alimenti evitare in caso di carenza di ferro e non sottovalutare il problema perchè tra i sorprendenti sintomi della carenza di ferro ci sono anche la facilità a contrarre infezioni, disfunzioni sessuali e dolori a tutto il corpo. Se invece si registra la carenza di ferro nei bambini: cosa fare? Sempre meglio cercare di prevenirla con i giusti accorgimenti, ma si può ristabilire il normale valore con la giusta alimentazione e con l'utilizzo dei rimedi naturali contro la carenza di ferro e presto la situazione migliorerà notevolmente.

bitt24

Quali sono invece le conseguenze di avere il ferro alto? Anche un eccesso di ferro nel sangue può dare problemi e creare scompensi da non sottovalutare, scopri subito quali sono gli inaspettati sintomi del ferro alto per imparare a riconoscerli appena si presentano. Non temere però, esistono diversi rimedi naturali per contrastare il ferro alto davvero efficaci.

Tra le principali cause del ferro alto c'è sicuramente un'alimentazione poco bilanciata, l'assunzione di alcuni farmaci come gli estrogeni o la pillola anticoncezionale o ancora a causa di una patologia ereditaria. Inizia a prenderti cura del tuo organismo a partire dall'alimentazione, se hai il ferro alto ecco i cibi da evitare: carne rossa, legumi e spinaci, andranno consumati senza esagerare.

La dieta del gruppo sanguigno B

Dieta varia ed equilibrata per il gruppo sanguigno B. La lista completa degli alimenti consentiti e quali sono gli sport consigliati dal dott. Mozzi.