5 conseguenze di avere il ferro alto

Che cosa accade quando il ferro nel sangue è alto

Il corpo è un insieme di splendidi ingranaggi che funzionano lanciando dei campanelli di allarme ogni qual volta una condizione attenta al benessere generale. In questo senso è possibile considerare la stanchezza, il mal di testa persistente o la perdita di peso come alcune delle principali conseguenza del ferro alto nel sangue. Se già non le sai, tra le cause che provocano la carenza di ferro ci sono una cattiva alimentazione e oppure un cattivo assorbimento da parte dell'intestino.

Cosa succede se hai il ferro alto nel sangue?

Il ferro è un minerale presente nei globuli rossi deputati al trasporto di nutrienti e ossigeno nei vari tessuti, un componente essenziale per lo svolgimento di diverse funzioni biologiche.

Una funzione dell'organismo è quella di controllare la quantità di ferro nel corpo perdendone una buona percentuale con il sudore, il ciclo mestruale in modo da evitare un accumulo di ferro nel sangue. Inoltre, è importante mangiare gli alimenti ricchi di ferro perché aiutano a sentirsi meglio e a rimanere in forze.



Che cosa succede nel corpo con il ferro alto nel sangue

Jarun Ontakrai || Shutterstock

Quando il meccanismo fisiologico di regolazione dell'assorbimento di ferro si inceppa allora il corpo vive un profondo mutamento dei suoi processi fisiologici che segnala prontamente. Il problema insorge nel momento in cui arrivano i segnali di un eccesso di ferro nel corpo vengono sottovalutati o, peggio, scambiati per situazioni passeggere di lieve entità. Se hai il ferro alto ecco i cibi da evitare per aiutare il corpo a ristabilire l'equilibrio naturale sono primi fra tutti gli spinaci che hanno una grande quantità di ferro e poi anche la carne rossa.

1. Cirrosi epatica

Il sovraccarico di ferro a causa di un malassorbimento può portare allo sviluppo di danni del fegato. Il fegato è l'organo più interessato dall'accumulo di ferro, il primo a essere colpito dall'azione tossica e ossidante del ferro non legato alle proteine. Per mantenersi in salute bisogna cambiare l'alimentazione togliendo alcolici e birrette, inserendo le spezie che fanno bene al fegato e che possono arricchire i piatti in cucina. Una delle più indicate è lo zenzero

2. Danni al pancreas

Inoltre, l'accumulo di ferro a livello del pancreas determina una carenza di insulina e di diabete, oltre che compromettere la produzione di succhi pancreatici responsabili della pancreatite cronica. Anche in questo caso è importante curare l'alimentazione attraverso alimenti sani tra cui spezie che fanno bene al pancreas. Lo zenzero è la spezia più indicata per aiutare il pancreas nelle sue funzioni e dovrebbe essere mangiato con regolarita.

Gli effetti indesiderati del ferro alto

Chinnapong || Shutterstock

3. Ipogonadismo

L'eccesso di ferro nelle ghiandole sessuali induce una riduzione degli ormoni sessuali e quindi un calo del desiderio sessuale. Non c'è da preoccuparsi, ci sono tanti alimenti afrodisiaci per risvegliare la passione che possono compensare gli ormoni sessuali. In particolare, il peperoncino, l'avocado e gli asparagi hanno delle proprietà uniche che diventano un toccasana per i momenti di passione.

4. Artrite

Avere un eccesso di ferro attiva un'azione ossidante che potrebbe interessare le articolazioni come il ginocchio, l'anca e la mano. Provocando diversi problemi alla salute, come l'artrite. In questo caso, una delle piante medicinali per eccellenza contro le infiammazioni del corpo è la curcuma. A proposito se non conosci già tutti i tutti i benefici della curcuma è ampiamente provato che è una pianta che abbassa il colesterolo ed è un buon condimento per le verdure al vapore o per il pollo al forno.

5. Ipotiroidismo

Un altro effetto secondario, è che l'eccesso di ferro causa una alterazione negli ormoni e le ghiandole non riescono a coprire il fabbisogno del corpo e si crea una condizione chiamata ipotiroidismo, l'incapacità della tiroide di produrre gli ormoni tiroidei. In questi casi è importante seguire una corretta alimentazione e scegliere gli alimenti ricchi di iodio utili per la tiroide in modo integrare delle possibile terapie indicate dal medico.

Dieta vegana o dieta vegetariana

Se sei in dubbio se scegliere tra la dieta vegetariana e la dieta vegana, qui troverai tutte le informazioni che ti possono servire per decidere.