Il colesterolo è un lipide, anche se spesso viene scambiato per una patologia. In realtà è un grasso, indispensabile per svolgere numerose funzioni nel nostro organismo. Se ne sente parlare spesso come causa principale di infarti e malattie cardiovascolari, ma è davvero così?



La maggior parte del colesterolo viene prodotto dal nostro corpo, e in particolare dal fegato, e solo una percentuale minima proviene dall'alimentazione. Bisogna fare attenzione ai cibi con piú grassi, perché una dieta sregolata e ricca di cibi grassi può essere un fattore scatenante del colesterolo alto, anche se non per forza é la causa principale.

 

Definizione di colesterolo

Differenza tra colesterolo buono e colesterolo cattivo

Esistono due tipi di colesterolo: il cosiddetto colesterolo buono (o HDL) e il colesterolo cattivo (LDL). La differenza tra il colesterolo HDL e LDL è che il colesterolo ad alta densità viene definito “buono” perchè tiene il colesterolo cattivo0 lontano dalle arterie e aiuta a prevenire le patologie cardiovascolari. Il colesterolo a bassa densità è colpevole di ostruire le arterie scatenando così patologie come l’aterosclerosi o il diabete.

Lo scopo del colesterolo buono è quello di aiutare nella prevenzione di attacchi cardiaci, infarti, ictus, e tutte quelle patologie cardio-vascolari che possono essere create dal colesterolo cattivo.

É necessario imparare a distinguere tra le funzione del colesterolo buono e quelle del colesterolo cattivo perché l’obiettivo di una dieta equilibrata non è solo quello di abbassare il colesterolo cattivo, ma anche di aumentare il livello di colesterolo buono. Il colesterolo LDL infatti rimuove l’eccesso di colesterolo, riportandolo al fegato che si occuperá poi di eliminarlo. Piú alto il valore del colesterolo LDL, meglio é.

Si può controllare il livello del colesterolo anche a tavola, evitando i cibi che aumentano il colesterolo cattivo e includendo invece tutti quegli alimenti e spezie che fanno bene al colesterolo.

  • Abbassare il colesterolo in 15 giorni
  • Perchè i grassi saturi fanno aumentare il colesterolo?
  • Pesce consigliato per colesterolo

Come abbassare velocemente il colesterolo alto

Quando iniziano a manifestarsi i primi sintomi del colesterolo alto, è bene che tu ti faccia visitare dal medico. Soltanto un esperto potrà dirti esattamente cosa mangiare per abbassare velocemente il colesterolo e quali alimenti, invece, non possono mancare nella dieta per abbassare il colesterolo e dimagrire. Quali sono invece le tentazioni da cui tenersi alla larga? Sai riconoscere tutti i cibi da evitare se soffri di colesterolo alto?

Spesso quando siamo annoiati ci buttiamo sul mangiare per combattere gli attacchi di fame, rischiando così di mangiare junk food che non solo non fa bene alla linea, ma nemmeno alla pelle: sono proprio i quei cibi grassi che fanno venire i brufoli!

Una dieta a basso colesterolo, infatti, è indispensabile per riportare alla normalità i valori del colesterolo. Quando sei a tavola devi stare attenta ad evitare i cibi fritti e preferire tutti i cibi grassi che non ingrassano, come l’avocado e il salmone.

  • Cibi a basso colesterolo
  • Colazione a basso colesterolo
  • Cena a basso colesterolo
  • Dolci a basso colesterolo
  • Colesterolo alto: cosa mangiare a colazione

Colesterolo basso: come aumentarlo

Ancora non lo sai, ma esistono moltissimi rimedi naturali per aumentare il colesterolo buono basso. Infatti, se il  colesterolo buono é basso, signifiica che il nostro corpo non é in grado di eliminare quello cattivo.

Dopo aver trovato tutte le cause del colesterolo basso, cerca di moderare la dieta secondo le tue necessità. Ricorda, stiamo parlando di livelli bassi del coleterolo buono, fondamentale per il nostro organismo!

Tra i cibi che aumentano il colesterolo basso troviamo tanti alimenti che aiutano a sgrassare i cumuli di colesterolo che ottura le arterie. Un flusso sanguigno più “pulito” aiuta anche a tenere in forma  l’apparato cardiocircolatorio, per la salute del cuore e, di conseguenza, per noi. Se invece è il colesterolo LDL a essere basso, noterai subito i sintomi.

L’importante é sempre cercare di seguire una dieta equilibrata, iniziando la giornata con una colazione sana, ricordati sempre quali sono i cibi da evitare se soffri di colesterolo alto e praticando attivitá fisica, se possibile, in maniera costante.