Dieta Siken

La dieta Siken è una tipologia di dieta dimagrante che si basa sull'assunzione di proteine, simile ma non uguale alla dieta proteica. Lo scopo principale, è quello di ridurre la massa grassa, mantenendo allo stesso tempo la massa muscolare. Si fonda sui tre nutrienti principali che compongono gli alimenti: carboidrati, lipidi e proteine. Questo regime alimentare è molto famoso per i risultati che da quando si cerca di iniziare a perdere peso, per la sua funzione diuretica e per la capacità di mantenere la massa muscolare intatta.

Una dieta a base di proteine

Quando si sceglie una dieta è importante capire qual è l'obiettivo che si vuole raggiungere. La dieta Siken è una dieta che si basa sulle proteine. Si tratta di una dieta iperproteica e ipocalorica, che prevede l'assunzione di pochissimi carboidrati, zuccheri e grassi. Questa tipologia di regime alimentare riesce ad ottenere dei risultati molto efficaci nell'ambito della perdita di peso.

Come funziona? Dal momento che l'apporto calorico si basa sulle proteine, si riesce a perdere peso facilmente e velocemente, pur mantenendo la propria massa muscolare. In sostanza, ci si libera della massa grassa senza però perdere i propri muscoli, che sono quelli che di solito si perdono per primi, quando ci si sottopone ad un regime dietetico.

I benefici di una dieta proteica

Una dieta con alimenti ricchi di proteine può apportare un grande numero di benefici, anche se è importante seguirla con cautela e per un periodo di tempo limitato. Sicuramente, l'apporto di proteine sará sufficiente a colmare il nostro fabbisogno eneregetico e di conseguenza, seguendo questa dieta, avremo la sensazione di sentirci piú energici. 

Dato il potere e la quantitá di proteine, riusciremo finalmente ad eliminare o ridurre tutte quella massa grassa in eccesso. La perdita di peso è quindi costante ed il tanto odiato effetto yo-yo scomparirá una volta terminato il regime alimentare. E pensa un po'! La massa magrá non verrá toccata da questo processo, anzi riuscirai a mantenerla e tonificarla.

I benefici sono dunque molti, ma è sempre bene seguire questo tipo di dieta solo dopo essere stati consigliati da un medico, dietologo o nutrizionista, che possa seguire ogni paziente con una dieta ad hoc secondo le caratteristiche di ognuno, anche in base allo stile di vita, all'età e al peso di partenza.

Quali sono gli alimenti consentiti?

Cosa mangiare per seguire la dieta Siken? Le proteine non sono nocive, ma sarebbe meglio non superare la quantità proteica consigliata - 10-15% del nostro fabbisogno calorico, diverso per uomini e donne. I cibi che si possono  inserire nella dieta Siken sono i cibi iperproteici.

its_al_dente || Shutterstock

Calcolare le proteine per alimento dei cibi che siamo soliti mangiare può essere utile per capire quante proteine assumiamo in una giornata. Sapere cosa mangiamo aiuta a diversificare la dieta con alimenti adatti, tra cui carne piú proteica, come la carne rossa ed il pollame. Anche il pesce è ricco di proteine, in special modo i frutti di mare. I latticini sono anche inclusi in questa dieta, la quale offre un'alternativa a chi sgeue una dieta vegana con il tofu. Non dimenticare la uova e la soia. Allo stesso modo legumi ricchi di proteine vanno piú che bene in questo regime alimentare.



Fra queste macro categorie, gli alimenti da prediligere sono i cibi che non contengono molti grassi, come ad esempio il petto di pollo, il tonno, i filetti di pesce bianco, i prodotti caseari a basso contenuto di grasso, le uova, i legumi e la frutta secca con meno grassi, ad esempio mandorle, noccioline, anacardi e semi di girasole.

 

Anche se le proteine devono essere le protagoniste di questa dieta, i carboidrati non possono mancare del tutto. I carboidrati sono indispensabili per fornire al corpo i nutrienti essenziali a fornire energia. Una dieta senza carboidrati, infatti, è sconsigliata dagli specialisti. Ma quali carboidrati mangiare e in che quantità?

I carboidrati da scegliere sono i così detti carboidrati intelligenti, ovvero quei carboidrati in grado di fornire l'energia necessaria al corpo, senza però appesantire il metabolismo. I carboidrati complessi come la pasta integrale, il riso integrale, la quinoa, il bulgur, il kamut e il farro.

Di idee ce ne sono tantissime! Ultimi ma non per importanza, anche gli alimenti ricchi di fibre non devono assolutamente mancare nell'ambito di una dieta equilibrata. Almeno 25 grammi al giorno sono il minimo richiesto per una dieta equilibrata, anche nell'ambito di una dieta ad alto contenuto proteico.

L'importante è sempre non esagerare! Occorre mantenere un equilibrio corpo e mente che permetta di essere in salute e seguire un'alimentazione salutare e adatta ai diversi bisogni di ogni persona.

Qual è la frutta dell’autunno?

La frutta autunnale è varia e ricca di benefici. Come scordarsi delle castagne o dell'uva? Scopri quali sono i frutti dell'autunno e assaporali tutti!