Le vitamine per una gravidanza al top

La gravidanza è uno dei periodi più delicati ed emozionanti nella vita di una donna. La dolce attesa implica anche un occhio di riguardo verso l'alimentazione per assicurarsi di non far mancare mai nulla alla mamme a al piccolino, che grazie alla dieta equilibrata della sua mamma può crescere e svilupparsi al meglio. Un nutriente fondamentale dell'alimentazione in gravidanza è il gruppo delle vitamine. Quali sono le migliori vitamine in gravidanza? Quali complessi vitaminici possono aiutarci ad affrontare al meglio il periodo della gestazione?

Certamente, assumere integratori potrebbe essere un ottimo consiglio per l'alimentazione in gravidanza e per una gravidanza al top, ma è altrettanto importante nutrirsi al meglio, per assumere vitamine e sali minerali giusti per la crescita del feto, per il sostentamento della mamma, ed anche per la giusta e corretta produzione di latte materno. Da una dieta bilanciata possiamo certamente già trarre gran parte dei nutrienti che ci occorrono: se dovessimo avere qualche carenza, poi, potremmo puntare sui giusti integratori per una maternità al top.

Le preziose vitamine del gruppo B:

La vitamina B9, ovvero l'acido folico, e la vitamina B12, la cobalamina, possono risultare delle alleate preziose della salute della mamma e del nascituro. Tra gli alimenti con più acido folico troviamo i ceci, i lupini, gli arachidi e la rapa rossa, ottimi da mangiare in insalata o in frullati e centrifughe. La vitamina B9 è preziosissima, per l'assunzione e assorbimento del ferro, uno dei minerali essenziali in gravidanza, specie se si pensa a tutti i problemi e le patologie che si possono sviluppare in caso di anemie e carenze di ferro.

rapa-rossa-vitamina-b9-gravidanza

Tra i benefici dell'acido folico vi è proteggere il feto da anomalie genetiche come la spina bifida e l'anencefalia, oltre che contribuire al corretto funzionamento dell'apparato cardiovascolare, permettendo così l'ossigenazione dei tessuti e la formazione dell'emoglobina del bambino. Si possono assumere folati quotidianamente, consumando broccoli, agrumi, pane integrale, ma anche carne rossa e pesce.



Quali altre vitamine del gruppo B è bene assumere durante la gravidanza? Sicuramente la B12, che aiuta a tenere sotto controllo anche irritabilità e nervosismo. Una carenza di vitamina B12 può provocare gravi danni al sistema nervoso e una forte forma di anemia. Tra gli alimenti ricchi di vitamina B12 ricordiamo pesce, crostacei, carne, soprattutto il fegato.

Il pieno di vitamina C per l'apparato respiratorio

Il medico consiglierà certamente alle madri fumatrici di ridurre il fumo di sigarette e di consumare una buona dose giornaliera di vitamina C. Molto abbondante in arance, pompelmi, limoni e pomodori, la vitamina C svolge un'ottima azione di pulizia e di rinforzo delle vie respiratorie. E proprio per questo motivo è per questo fortemente caldeggiata tra le vitamine da assumere in modo sistematico in gravidanza. Pare che 100 mg di vitamina C aiutino a prevenire, in un feto di madre fumatrice, patologie quali asma, tosse e respiro affannoso. In più, la vitamina C rinforza il sistema immunitario e contribuisce alla sintetizzazione del ferro nel nostro organismo, insieme alla vitamina B9. Inoltre, stimola la produzione di collagene, una sostanza essenziale per la pelle, le ossa e la cute del bambino.

vitamina-c-gravidanza

Vitamina E e vitamina D in dolce attesa

Tra le tante vitamine consigliate in gravidanza è doveroso nominare anche la vitamina E. Perché è tanto importante? Principalmente perché previene le anemie nel feto durante tutta la gravidanza, e svolge un ruolo molto importante in caso di parto prematuro: in questo caso, i bambini possono sviluppare una forte anemia, e l'assunzione quotidiana di questo nutriente può proteggerli da patologie anche ben più serie, ma soprattutto da complicazioni e rischiose emorragie. La vitamina E è inoltre utile alla mamma per prevenire emorragie e per nutrire la retina. Scopri subito gli alimenti ricchi di vitamina E per seguire una dieta equilibrata e variata.

Infine, la preziosa vitamina D. Questa è una vitamina che si assume con la dieta mediterranea, la dieta tipica di noi italiani. Basta mettere in tavola mandorle, spinaci, uova e latticini ed il gioco è fatto. La particolarità di questa vitamina è che viene fissata nel nostro organismo attraverso l'esposizione ai raggi solari. Una perfetta combinazione di sana alimentazione, sole e mare. La vitamina D è alleata per la sintetizzazione del calcio: un minerale essenziale per la salute delle ossa della mamma in gravidanza e del bimbo, già dai primi mesi di vita. Il calcio protegge infatti lo sviluppo del tessuto osseo e cartilagineo, nonché contribuisce alla perfetta formazione delle articolazioni. Mai dimenticare poi, che i sali minerali come calcio, ferro, magnesio e potassio sono importanti quanto le vitamine.

 

La frutta dell’estate

Come combattere il caldo e la stanchezza nei giorni più torridi dell'anno? Naturalmente con della deliziosa e rinfrescante frutta estiva!