Il potassio: l’alleato contro la ritenzione idrica

Il potassio è un potente alleato per la salute e la bellezza delle donne. Questo è uno dei sali minerali che non solo combatte la stanchezza e i cali di energia, ma favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso e aiuta a prevenire il gonfiore, rivelandosi un minerale indispensabile per contrastare il problema della ritenzione idrica e di conseguenza, gli inestetismi della cellulite. Per combattere quesi nemici giurati possiamo cominciare a mangiare meglio, includendo nelle nostre diete alimenti con più potassio come i legumi e la frutta secca.

Ritenzione idrica e salute

È ormai noto che la ritenzione idrica e la cellulite non siano da considerarsi solamente delle problematiche di carattere estetico. La ritenzione idrica, che è sostanzialmente un accumulo eccessivo di fluidi nel sistema circolatorio, può portare a conseguenze quali gonfiore, accumulo di tossine, cali di energia, ma anche a problematiche più gravi. Una pelle a buccia d'arancia, o delle gambe troppo gonfie, sono segnali che il nostro corpo ci invia per avvisarci che qualcosa non sta funzionando nel modo giusto. Per questo bisogna prestare attenzione agli alimenti contro la ritenzione idrica, per avere sempre un alleato contro questo fastidioso inestetismo della pelle.

successo images || Shutterstock

successo images || Shutterstock

Quali sono le cause della ritenzione idrica? Come con ogni patologia, è necessario effettuare una visita medica specialistica, per escludere ogni possibile problema di salute che potrebbe essere responsabile di un micro circolo difettoso o di un drenaggio problematico. Alcune possibili patologie da escludere potrebbero essere reazioni allergiche, intolleranze alimentari, disfunzioni cardiache o renali, problemi al sistema circolatorio. Altre cause comuni della ritenzione idrica nelle donne sono la gravidanza e il ciclo mestruale.

Tuttavia, la causa più comune della ritenzione idrica è uno stile di vita sedentario e una dieta che non apporta i corretti nutrienti. Spesso la causa di una patologia è molto semplice: abitudini sbagliate come fumo, assunzione di bevande alcooliche, oppure una dieta giornaliera che spesso si rivela dannosa per la nostra salute. Per questo motivo è importante integrare liquidi nel corpo grazie alla frutta ricca di potassio o alla verdura con più potassio. In questo modo il corpo assume tutti i nutrienti di cui ha bisogno e contrasta naturalmente gli inestetismi della pelle.

I migliori alimenti anti buccia d'arancia

Il potassio è un nutriente essenziale per mantenere un corretto equilibrio di liquidi nell'organismo, per trattenere i liquidi necessari e drenare quelli in eccesso, che possono rivelarsi responsabili per la ritenzione idrica e trattenere tossine. Spesso questo minerale può essere carente nell'organismo. Alcune cause sono:

  • Elevato consumo di sale nella dieta quotidiana
  • Elevato apporto di zuccheri raffinati
  • Consumo insufficiente di frutta e di verdura
  • Eccessiva sudorazione e mancata reintegrazione dei liquidi
  • Abuso di sostanze e alimenti diuretici o di lassativi

puhhha || Shutterstock

puhhha || Shutterstock



La carenza del potassio e la ritenzione idrica possono però rappresentare un vero e proprio circolo vizioso: se molti liquidi sono trattenuti, è facile incorrere in un'importante carenza di potassio. Solo nel caso in cui fra questi minerali si verifichi un giusto equilibrio, l'organismo non tratterrà liquidi, o drenerà i liquidi in eccesso che causano la ritenzione idrica.

Per chi soffre di questa patologia è dunque fondamentale reintegrare questo minerale, con una dieta sana ed equilibrata, con un'assunzione del potassio doppia rispetto all'assunzione del sodio (il sodio è, fra altri alimenti, contenuto nel sale da cucina). Dove si trova il potassio? La soluzione è a portata di mano per tutti: infatti la maggior parte dei frutti contiene questo prezioso minerale.

baibaz1000 || Shutterstock

baibaz1000 || Shutterstock

Dunque, via libera a ricche macedonie a base di banane, albicocche, ciliegie, limone e kiwi. Un ottimo consiglio è quello di prepararsi una gustosa macedonia con frutta di stagione, e consumarla, condita con del succo di limone, o succo di arancia, al mattino per colazione. Sarà una miniera di vitamine e minerali, e soprattutto un modo di iniziare la giornata con un concentrato di energia, oltre che una coccola per noi, il nostro corpo e la nostra salute!

Mangiare sano in autunno: frutta e verdura

Mangiare sano in autunno

Mangiare sano in autunno è possibile: da settembre a dicembre, il raccolto autunnale porta moltissimi prodotti salutari e deliziosi.