Bevande energetiche fatte in casa

Le bevande energetiche, o energy drink, sono bevande che solitamente si trovano in commercio e promettono di fornire una carica di energia grazie alle sostanze che contengono, capaci di combattere la stanchezza. Normalmente contengono alcuni stimolanti, come la caffeina o la taurina, oltre ad una generosa quantità di zuccheri. Queste bevande possono funzionare per combattere la stanchezza nel breve periodo, ma di certo non aiutano l'organismo a lavorare bene, ed il loro consumo non è consigliabile, a causa della grande quantità di zuccheri e coloranti e conservanti artificiali in esse contenute.

La soluzione migliore per coloro che vogliono fare il pieno di energia senza però assumere delle sostanze che possono mettere a rischio la propria salute sul lungo periodo è quella di preparare in casa le proprie bevande energetiche.

Meglio gli energy drink fatti in casa

Preparare le proprie bevande energetiche da soli è molto più semplice di quello che si possa pensare: con un po' di pazienza e avendo a disposizione la frutta e la verdura giusta sarà possibile creare delle gustosissime bevande energetiche naturali da assaporare prima, durante e dopo l'attività fisica quotidiana. Ma come preparare queste preziose bevande?

Slobodan Kunevski || Shutterstock

I migliori alleati di energy drink sani e naturali sono senza dubbio frutta e verdura fresche e di stagione. Gli agrumi sono particolarmente apprezzati nella preparazione di queste bevande perché forniscono un alto apporto di vitamina C, un prezioso nutriente per chi fa sport. Via libera quindi a centrifughe a base di pompelmo, arancia, limone e mandarini.Gli agrumi, inoltre, possono essere combinati con altre verdure per creare delle centrifughe fresche e salutari. Un'ottima combinazione è quella tra limone, mele e fragole: questi tre preziosi frutti, infatti, sono in grado di fornire un grande apporto di sali minerali, fibre e vitamine quali la vitamina A, la vitamina B1 e la vitamina B2.



Dani Vincek || Shutterstock

Le verdure non sono da meno: carote, sedano e finocchi sono solo alcuni tra gli ortaggi più consigliati nella preparazione di bevande energetiche. Per dare a questi drink un gusto più dolce e piacevole è consigliato unire a queste verdure anche mele o arance. Un altro prezioso alleato per chi ha bisogno della carica giusta è la barbabietola. Forse non molti lo sanno, ma questo tubero fornisce un grande apporto di sali minerali come fosforo, potassio e zinco. Dopo un'intensa attività fisica si ha bisogno di reintegrare i liquidi persi con la sudorazione: non c'è niente di meglio, quindi, di una centrifuga di barbabietola, eventualmente arricchita con succo di carota per rendere il suo sapore più gradevole.

L'ingrediente segreto?

Oltre a frutta e verdura ci sono altri ingredienti naturali che potete aggiungere ai vostri preparati energizzanti e che contribuiranno a darvi la carica. Tra questi vi è la spirulina, un'alga azzurra ricca di magnesio, amminoacidi essenziali e vitamine. Aggiungere un po' di spirulina in polvere nei vostri centrifugati può essere un ottimo rimedio contro la stanchezza che normalmente segue uno sforzo fisico intenso.

Altrettanto efficace è l'olio di lino, una ricca fonte di omega-3 ed è particolarmente indicato nelle centrifughe a base di succo d'arancia: l'olio di lino è infatti in grado di ridurre la quantità di zuccheri dell'arancia presente nel sangue.

Infine, quale migliore rimedio per dare energia se non le spezie? È risaputo che molte spezie, oltre ad arricchire il sapore dei nostri cibi, sono anche dei rimedi naturali contro stanchezza e stress: lo zenzero e la curcuma, ad esempio, possiedono grandi proprietà energizzanti, oltre che essere in grado di migliorare la circolazione sanguina. Dopo un'intensa attività fisica è consigliato, quindi, ricaricarsi con un buon infuso a base di curcuma, una rondella di zenzero e un cucchiaino di miele.

Dieta flexitarian

La dieta flexitarian è la tendenza del momento. Simile alla dieta vegetariana, la dieta flexitarian permette di mangiare anche carne e pesce.