Il freakshake: il frappè goloso e social

Forse in Italia non sono ancora conosciuti, ma è solo questione di tempo: i freakshake, un nuovo tipo di dessert nato in Australia, stanno letteralmente spopolando anche negli Stati Uniti e in tutta Europa. Come si può dedurre dal nome, il freakshake è un particolare tipo di milkshake, ma decisamente più "freak", cioè mostruoso.

Avete capito bene: la particolarità di questi frappè australiani sta nel fatto che non si tratta della classica miscela di gelato, latte e frutta fresca che da sempre possiamo ordinare in gelateria, ma di una vera e propria accozzaglia di svariati ingredienti che rendono questa nuova invenzione culinaria tanto gustosa, quanto impegnativa per il nostro apparato digerente e una minaccia per la nostra linea! Se cerchi alimenti per abbassare la pressione o per combattere i trigliceridi, questo non fa per te! Anzi: cibi ricchi di zuccheri come i freakshake aumentano il colesterolo cattivo.

Freakshake: un cibo da social

L'idea del freakshake è venuta ai proprietari della pasticceria Pâtissez, a Canberra. Appena aperta l'attività, hanno pensato bene di creare un nuovo tipo di dessert molto colorato e accattivante per attirare da subito nuovi giovani clienti. Già, perché i principali consumatori di questo stravagante frappè hanno come denominatore comune la passione per i social network e per i selfie. Ciò che piace del freakshake non è tanto il gusto, ma l'aspetto stravagante ed originale che lo rende un soggetto perfetto da immortalare su Instragram e altre piattaforme condivise, al punto da essere definito un cibo da social, cioè un cibo perfetto per essere fotografato e condiviso sui social network.

Come abbiamo detto, i freakshake sono molto più elaborati dei frappè tradizionali che di solito sono a base di gelato, latte e frutta. I freakshake sono dei veri e proprio frullati mangia-e-bevi, ai quali vengono aggiunti gli ingredienti più disparati: possono essere arricchiti con panna, fette di torta, biscotti, waffle, creme, tanto cioccolato e caramello, per non parlare di caramelle e marshmallow.



Qualsiasi ingrediente va bene, purché sia gustoso, zuccherato e soprattutto contribuisca a rendere il frappè ancora più accattivante. Se da un punto di vista estetico, infatti, il freakshake risulta appetibile, se si vanno a leggere i suoi valori nutrizionali la voglia di questo dessert potrebbe passare all'istante! Un freakshake può arrivare a contenere anche 1550 calorie, cioè quasi più dell'intero fabbisogno energetico giornaliero di una persona adulta.

Il freakshake fa bene?

Il freakshake entra di diritto a fare parte della vasta gamma di alimenti ricchi di grassi e di zuccheri che potranno mettere a rischio la vostra tanto amata linea questa estate. Ciononostante, è importante ricordare che anche nelle diete più ferree è possibile concedersi qualche sporadico sfizio. Concedersi un gustoso freakshake una volta ogni tanto, quindi, non avrà particolari conseguenze sul vostro peso, a patto che non diventi un'abitudine!

Questo concentrato di zuccheri e grassi non si può certo definire un alimento salutare. Al contrario, il freakshake si pone in controtendenza rispetto ai trend alimentari odierni, rappresentando un vero e proprio atto di ribellione verso le diete super salutiste che ormai la fanno da padrone. Non è un caso quindi che, nonostante la loro popolarità crescente, questi particolari tipi di milkshake stiano ricevendo moltissime critiche da parte degli esperti dell'alimentazione, al punto che un critico gastronomico non ha esitato a definirli "rivoltanti, diabete in un bicchiere, cibo per persone tristi e ossessionate dai selfie". Un'alternativa sono invece gli smoothie: centrifugati di frutta e verdura che danno la giusta carica di vitamine al nostro organismo.

Per i più estrosi, esistono molte ricette fresche estive facili da preparare in cui dare sfogo alla propria creatività. Uno dei freakshake più popolari è quello a base di gelato, latte, cioccolato in polvere, panna, cialde di caramello, marshmallow, bocconcini di brownie e crema al carmello. La preparazione è davvero semplice: una volta preparata la classica base di gelato e latte frullati in un bicchiere capiente, si può aggiungere tutti gli altri ingredienti, senza seguire alcuna regola. Il risultato è garantito!

 

I segreti della dieta a zona

Vorresti sapere tutto sulla dieta a zona, uno dei regimi alimentari più popolati degli ultimi tempi? Scopri subito ciò che c'è da sapere su questa ...