5 straordinari benefici dei cereali che non conoscevi

Gli aspetti pro dei cereali

Uno degli alimenti più consumati e apprezzati sono sicuramente i cereali: spesso, però, le persone tendono a fare molta confusione sull'argomento. Infatti, i cereali non sono i corn-flakes che si mangiano a colazione e con il termine “cereale”, dal punto di vista nutrizionale, si fa riferimento non solo al frutto ma anche al seme di alcune piante che appartengono alla famiglia delle Graminacee. Inoltre, tra i cibi che dovresti evitare assolutamente a colazione, come i panckace, cornetti e succhi di frutta confezionati non sono inclusi i cereali. Anzi, molte diete consigliano fortemente di inserirli nella prima colazione!

Le proprietà benefiche dei cereali

Proprio questa loro caratteristica li rende, infatti, uno dei capisaldi di una corretta alimentazione: i cereali, infatti, sono ricchissimi al loro interno di sostanze nutritive, e, quindi, apportano straordinari benefici al nostro organismo. Quindi, oltre ai benefici, quali sono i cereali con più carboidrati? Le gallette di riso, il mais e l'orzo sono quelli che hanno più carboidrati rispetto agli altri. È importante inserire differenti tipi di cereali nella dieta per dimagrire, e non solo, sono anche un valido sostituto alle farine raffinate. Fanno parte dei cibi consigliati nella dieta mediterranea e sono ottimi per dare varietà all'alimentazione quotidiana, soprattutto quando si deve stare attenti alla linea.

Gli effetti positivi dei cereali nell'alimentazione

monticello || Shutterstock



Per mantenersi in forma è importante inserire la giusta dose di cereali nell'alimentazione di tutti i giorni, non solo per i carboidrati, ma anche per altri nutrienti come le fibre e i sali minerali. Inoltre, da molti tipi di cereali si ricavano alimenti alternativi, come il latte vegetale e l'acqua d'avena. Ma, aspetta a cosa serve l’acqua d’avena? È una bevanda disintossicante che aiuta a rimettersi in forma. In particolare, non fa aumentare il colesterolo e stabilizza i livelli di zuccheri nel sangue, cioè la glicemia.

1. Forniscono energia al corpo

Come dicevamo, il primo e principale beneficio che i cereali forniscono all'organismo è quello di costituire la principale fonte di energia per il nostro corpo. I cereali, infatti, forniscono ben il 30% delle calorie giornaliere in una dieta sana ed equilibrata e questo vale anche per gli sportivi. Infatti, i carboidrati fanno aumentare la massa muscolare ma devono essere assunti nella quantità giusta e in equilibrio con gli altri alimenti, come la carne e o il pesce.

2. Riducono il colesterolo cattivo

I cereali, in particolar modo quelli integrali, sono ricchissimi diflavonoidi, delle sostanze che hanno la capacità di prevenire e ridurre l’eccesso di colesterolo cattivo LDL presente nell'organismo. Non solo: i cereali aiutano anche a tenere sotto controllo la glicemia, evitando così l'innalzamento dell'insulina: non a caso, i cereali sono un alimento altamente consigliato nella dieta di tutti coloro che soffrono di diabeteMa quali sono i sintomi del diabete che ancora non conosci? Tra quelli più evidenti c'è il bisogno di urinare molte più volte del normale durante la giornata e un aumento dell'appetito che si traduce nel mangiare molto più senza ingrassare di un solo etto.

Le proprietà dei cereali che fanno bene

margouillat photo || Shutterstock

3.Aiutano a prevenire i tumori e le malattie cardiache

Un ulteriore ed importante beneficio che i cereali apportano all'organismo è quello di prevenire la formazione di tumori, in particolar modo allo stomaco e al seno, e di malattie del cuore. Questo è dovuto alle numerose sostanze nutritive contenute al loro interno, come i sali minerali e le vitamine, tra cui la vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina J. A proposito, conosci tutte le vitamine antistress? In caso di insonnia o depressione è importante preferire alimenti ricchi di vitamina B2 perché hanno degli effetti positivi sull'umore della persona.

4. Aiutano il sistema intestinale

I cereali, ed in particolar modo i cereali integrali, contengono alte quantità difibre, che sono note per avere una influenza positiva sul sistema intestinale. Le fibre contenute nei cereali, infatti, non solo possiedono importanti proprietà lassative che aiutano a prevenire la stitichezza, ma consentono anche di depurare l’intestino, in quanto migliorano anche la peristalsi intestinale e la qualità delle feci. E cosa bisogna fare quando si passa un periodo di stipsi? Il primo rimedio è curare l'alimentazione e introdurre nei pasti quotidiani gli alimenti per combattere la stitichezza, tra cui bere molta acqua, optare per i cereali integrali e privilegiare le verdure a foglia verde.

5. Migliorano l'umore

Infine, come hanno confermato alcune ricerche scientifiche, mangiare spesso cereali sarebbe un vero toccasana per migliorare l’umore e per combattere la depressione. La ragione principale è: i cereali, ed in particolar modo il grano saraceno, sarebbero ricchi di triptofano, una sostanza che influenza il benessere interiore. Non solo, anche curare l'alimentazione è importante e per questo ci sono già delle idee su cosa mangiare quando si è nervosi, come la frutta al posto degli snack, tisane rilassanti e le verdure ricche di acido folico, come gli spinaci, il cavolo e i fagioli neri.

Tornare in forma in 4 mosse

Perdere peso potrebbe risultare difficile, ma con uno stile di vita sano tutto sará piú semplice. Sai che è possibile tornare in forma in 4 ...