Quali sono gli alimenti che aumentano la fertilità?

Per stimolare la fertilità gli esperti consigliano sia agli uomini che alle donne di seguire uno stile di vita sano soprattutto iniziando dall'alimentazione, eliminando il fumo e il cibo "cattivo". Gli alimenti dovrebbero essere ricchi di acido folico, vitamina C, omega 3 ed ferro.

Maca e salmone

La maca, anche nota come ginseng peruviano o viagra peruviano, è un alimento afrodisiaco che ha proprietà benefiche per la fertilità. Si tratta di un rimedio naturale per aiutare il concepimento, che sia gli uomini che le donne dovrebbero assumere.  Oltre a questa bevanda afrodisiaca, ci sono alimenti come il salmone che, grazie all'elevato contenuto di Omega 3, aiuta la produzione degli ormoni.

Carote e cavoletti di Bruxelles

Le carote sono ottime per l'uomo in quanto migliora la qualità dello sperma. Gli esperti, in seguito ad una ricerca condotta ad Harvard, hanno visto che il consumo di carote e verdura e frutta di color arancione e giallo incrementerebbe la qualità dello sperma almeno del 10%.

Gli spermatozoi sarebbero più attivi e veloci, grazie appunto al contrasto dei radicali liberi per la presenza degli antiossidanti in questi alimenti. I cavoletti di Bruxelles apporterebbero grossi benefici sia alle donne che agli uomini, in quanto sono ricchi di acido folico, perfetto per aiutare il feto a svilupparsi. Le vitamine contenute al loro interno migliorano gli spermatozoi e la loro abilità nel raggiungere l'utero.

Pomodori e frutta secca

I pomodori aiutano molto gli uomini in materia di fertilità, perché il licopene contenuto in essi sarebbe un antiossidante che incrementerebbe la conta degli spermatozoi arrivando anche al 70%. A tale proposito è stato condotto uno studio negli Stati Uniti. Anche la frutta secca è ottima per la fertilità, che sarebbe meglio assumere nella forma cruda per ottenere i benefici di omega 3, zinco e vitamina E.

Noci e uova

Le noci contengono nutrienti salutari che contribuiscono alla qualità dello sperma, come grassi Omega 3, vitamina E, proteine e vitamine B. Mangiando una manciata di noci ogni giorno si contribuisce alla vitalità, felicità e morfologia degli spermatozoi. Le uova sono molto nutrienti e ricche di colina, che ha effetti importanti sullo sviluppo del feto. Contengono inoltre vitamine, grassi essenziali, minerali e proteine.



Tra gli altri alimenti che aiutano la fertilità ci sono frutta e verdura come agrumi, kiwi, fragole, lamponi, mirtilli, melograni perché ricchi di vitamina C, Omega 3  e antiossidanti. Durante l'ovulazione sarebbe meglio inoltre assumere alimenti ricchi di vitamina C, vitamina B e zinco, che aiuta la divisione cellulare stimolando così la produzione del progesterone.

Ananas e peperoncino

L'ananas contiene il manganese, un minerale fondamentale che attiva gli enzimi del corpo, che stimolano la produzione di ormoni della riproduzione. Anche il peperoncino, noto afrodisiaco naturale, aiuta la fertilità aumentando il flusso sanguigno nel corpo. Un altro aspetto positivo del peperoncino sta anche nella produzione di endorfine, che sono legate all'aumento della sensazione di calma e relax, diminuendo lo stress, che non aiuta affatto il concepimento.

Da evitare

Tra i fattori che influenzano la fertilità troviamo stili di vita poco salutari e un'alimentazione incorretta. Non si deve mangiare cibo spazzatura per preservare la fertilità sia maschile che femminile: la qualità degli spermatozoi può risentirne se si consumano troppi grassi insaturi e cibo da fast food.

Meglio inoltre non fumare sigarette, limitare o bandire del tutto gli alcolici e il caffè ed evitare lo smog, quando possibile. In base a recenti ricerche una vita scorretta, così come i pesticidi e i gas di scarico hanno una cattiva influenza sulla fertilità dell'uomo, causando problemi nel concepimento. Ricordarsi di idratarsi tanto, bevendo dai 6 agli 8 bicchieri d'acqua al giorno e succhi naturali.

5 benefici di miele e limone

Miele e limone sono due alimenti preziosi per il nostro organismo. Scopri quali sono 5 importanti benefici di miele e limone.