Quattro straordinari benefici dello zenzero

Aromatico, pungente e piccante, lo zenzero aggiunge un sapore speciale a molti piatti, a frutta e verdura e a molte bevande. Lo zenzero è tra le più sane (e le più gustose) spezie del pianeta. Esso è carico di sostanze nutritive e composti bioattivi che hanno potenti benefici per il corpo e per il cervello.

Lo zenzero è una pianta che ha avuto origine in Cina ed appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, strettamente correlato alla curcuma, al cardamomo e al galangal. Il rizoma, (la parte sotterranea dello stelo), è la parte comunemente usata come spezia. Lo zenzero ha una lunga storia di utilizzo in varie forme della medicina tradizionale orientale ed è stato usato per favorire la digestione, ridurre la nausea e aiutare a combattere l'influenza e il raffreddore comune, solo per citarne alcuni usi.

Lo zenzero fresco può essere utilizzato in molti piatti e bevande, tritato finemente, grattugiato, schiacciato, per ottenere un succo di zenzero, o semplicemente a fette. Nel Sud-Est asiatico e nel subcontinente indiano, lo zenzero fresco viene spesso aggiunto alla pasta di curry ed è spesso inserito in molti piatti di pesce in Cina. In Europa, nei cibi è più spesso utilizzato lo zenzero essiccato.

Contro la nausea

La radice di zenzero sembra essere altamente efficace contro la nausea. Già nell'antichità veniva usato per alleviare la nausea e il vomito dopo un intervento chirurgico, e nei pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia. Ma sicuramente raggiunge il massimo dell'efficacia in caso di nausea correlata alla gravidanza, specialmente le nausee mattutine.

Kaspars Grinvalds || Shutterstock



Secondo uno studio scientifico condotto su un campione di 1.278 donne in gravidanza, è risultato che circa 1,1-1,5 grammi di zenzero al giorno possono ridurre in modo significativo i sintomi della nausea. Anche se lo zenzero è considerato sicuro, è sempre meglio rivolgersi ad un medico prima di assumerne grandi quantità per placare i sintomi della gravidanza. Alcuni credono che grandi quantità possano aumentare il rischio di aborto spontaneo, ma attualmente non esistono studi a sostegno di questa ipotesi.

Contro i dolori muscolari

Lo zenzero ha dimostrato di essere efficace anche contro il dolore muscolare dovuto all'esercizio fisico ed è conosciuto per le sue proprietà anti-infiammatorie. In uno studio si è notato che consumando 2 grammi di zenzero al giorno, per 11 giorni, si riduce significativamente il dolore muscolare, nelle persone che svolgono esercizi con gli arti superiori.

Lo zenzero non ha un impatto immediato, ma può essere efficace a lungo termine, nel ridurre progressivamente il dolore muscolare giorno per giorno. Per questo una buona tisana allo zenzero è un'ottima alleata contro i dolorosi crampi mestruali.

Mitiche proprietà anti-infiammatorie

Le proprietà anti-infiammatorie dello zenzero possono anche avere effetti benefici su chi soffre di artrosi. L'artrosi è purtroppo un problema di salute piuttosto comune, si tratta di degenerazione delle articolazioni del corpo, che porta a sintomi come dolore e rigidità alle articolazioni.

Monika Wisniewska || Shutterstock

In uno studio condotto su 247 persone con osteoartrosi del ginocchio, si è potuto constatare che coloro che hanno assunto un estratto di zenzero hanno avuto meno dolore e hanno richiesto meno medicinali antidolorifici. Un altro studio ha rivelato che una combinazione di zenzero, lentisco, cannella e olio di sesamo può ridurre il dolore e la rigidità nei pazienti con osteoartrosi.

Contro il diabete

Ultimo, ma non ultimo, studi dimostrano che lo zenzero riesca a controllare i livelli di zucchero nel sangue nei pazienti che soffrono di diabete. Grazie ai gingeroidi, lo zenzero sembrerebbe di grande aiuto nell'assorbimento del glucosio da parte dei muscoli, indipendentemente dal livello di insulina.

Il sushi fa ingrassare?

Il sushi non è solo un cibo delizioso, ma anche leggero, completo e salutare. Scopri tutti i benefici di questa incredibile pietanza giapponese!