Quando è meglio mangiare i carboidrati?

Quando è preferibile mangiare i carboidrati?

Una sostanza fondamentale per la corretta salute del nostro organismo sono i carboidrati. Infatti, permettono sia la corretta costituzione e funzionamento dei vari organi che compongono il nostro corpo, e forniscono energia al nostro organismo per compiere le sue attività quotidiane. Secondo te, i carboidrati della frutta sono uguali a quelli della pasta? In realtà no, perché quelli della frutta sono considerati semplici mentre quella della pasta sono complessi, cioè sono formata da più zuccheri semplici uniti tra loro.

Meglio i carboidrati al mattino o alla sera?

Considerando quindi queste loro caratteristiche, che li rendono ineliminabili in qualsiasi regime alimentare sano, siamo sicuri che almeno una volta ti sarai sicuramente domandato quando è meglio mangiare i carboidrati: a colazione, a pranzo o a cena? Sicuramente introdurre alimenti ricchi di carboidrati nel nostro corpo non crea alcun problema se questi vengono assunti la mattina presto a colazione o a metà giornata con il pranzo: questo perché, com'è noto, i carboidrati hanno la capacità di dare tanta energia al nostro organismo.

I carboidrati fanno bene a pranzo o a cena?

Evgeny Karandaev || Shutterstock

E allora come si bruciano i carboidrati? Prima di tutto bisogna limitare i carboidrati, compresi gli zuccheri semplici, coma la frutta. Privilegare verdura, carne magra e e pesce affiancando un'attività sportiva per bruciare le calorie in eccesso.

Inoltre, consumare i carboidrati nella prima metà della giornata, considerando che gli alimenti che li contengono spesso sono anche calorici, permette all'organismo di bruciare più in fretta le calorie assorbite. Aspetta, ma a cena è meglio mangiare carboidrati o proteine? Sicuramente le proteine, perché sono metabolizzate più lentamente dal corpo mentre i carboidrati tendono ad accumularsi e a formare le riserve di grasso, o lipidi.

I carboidrati sono ideali a pranzo o a cena?

Come dicevamo, sono in molti a pensare che i carboidrati non dovrebbero essere assunti alla sera: questa convinzione generalmente si basa sull'idea per cui dopo una certa ora, dopo le 22.00, il metabolismo tende a diventare meno veloce, e quindi fa fatica a smaltire il cibo. Inoltre, se sei uno sportvo e segui una dieta durante l’attività fisica in vista di una gara è importante scegliere carboidrati di qualità e tralasciare quelli con farine bianche derivate. Ed è importante anche non esagerare con le quantità di cibo mangiato ma cercare degli alimenti sani e di qualità.



La diminuzione del metabolismo dopo le dieci di sera non è propriamente corretta, perché quello che diminusce è la possibile di bruciare le energie proveniente dagli alimenti. È per questo motivo che si consiglia di non mangiare in grandi quantità la sera.  Infatti è possibile sia mangiare carboidrati, sia altri alimenti, come carne e pesce. Inoltre, è vero che ci sono 5 alimenti che non contengono carboidrati? La risposta è sì, i cibi ricchi di proteine non ne hanno e sono principalmente i tagli di carne magra, la frutta secca, l'avocado e il salmone. In particolare, il salmone e l'avocado fanno bene alla salute perché sono considerati alimenti ricchi di grassi buoni e aiutano a mantenere in buona salute l'organismo.

Quando conviene assumere i carboidrati?

bonchan || Shutterstock

Inoltre, a discapito di quello che generalmente si pensa,i carboidrati sono tra i cibi che ti aiutano a conciliare il sonno. Infatti, aumentano il livello di attività del sistema parasimpatico, favorendo infatti il rilascio della serotonina, un ormone che ha la capacità di stimolare un riposo lungo e profondo. Non solo: assumere zuccheri prima di andare a dormire aumenta la produzione della leptina, un ormone che ha la capacità di stimolare la perdita di peso.

Tutto ciò è confermato anche dalla scienza: recentemente alcuni studiosi dell'Università di Gerusalemme, infatti, hanno effettuato un esperimento su un centinaio di persone sovrappeso. In particolare, i medici hanno diviso le persone in due gruppi, uno dei quali consumava carboidrati anche a cena e l'altro no. Dopo sei mesi di monitoraggio, il gruppo che assumeva cibi ricchi di zuccheri, semplici e complessi, anche alla sera ha perso più chili rispetto all'altro gruppo, con conseguente maggiore riduzione del girovita e della massa grassa. Infine, in molti si chiedono ancora se fa bene la dieta senza carboidrati, ma la risposta è no. È chiaro che i carboidrati non devono essere l'alimento principale di una dieta dimagrante ma devono stare in equilibrio con tanti altri nutrineti, come i grassi e le proteine.

Definizione di carboidrati semplici

Quali sono i carboidrati semplici?

Hai mai sentito parlare di carboidrati semplici e complessi? No? Allora non ti resta altro che scoprire tutte le caratteristiche dei carboidrati semplici e quanti ...