Perché i legumi gonfiano la pancia?

Perché i legumi causano meteorismo?

I legumi sono parte integrante della tradizione culinaria contadina e della gastronomia mediterranea e, ancor oggi, arricchiscono i menu giornalieri e costituiscono un valido sostituto della carne nelle diete vegane e vegetariane. Non solo tra i sorprendenti benefici dei legumi c'è il fatto che conferiscono un gran senso di sazietà e la percentuale di sali minerali genera un'energia vitale che aiuta a sostenere il trantran quotidiano, l'ideale per improntare la dieta come un regime alimentare vario, equilibrato e sano.

Perché i legumi fanno venire l'aria nella pancia?

Il problema è che il sapore deciso e il profilo nutrizionale completo dei legumi lasciano spazio a diversi problemi digestivi, primi fra tutti il meteorismo e la pancia gonfia. Inoltre, il motivo per cui si avverte una sensazione di gonfiore addominale dopo aver consumato una porzione di ceci, fagioli o lenticchie risiede nella natura fibrosa dei legumi.

Nonostante l'aria nella pancia, ci sono dei particolari legumi che non fanno ingrassare e che sono l'ideale da inserire nella dieta per dimagrire. I piselli sono uno di questi legmi e, oltre a perdere peso, aiutano anche a ridurre l'acidità di stomaco. Inoltre, se ti interessa sapere anche come avere la pancia piatta bisogna dire che i legumi non devono essere limitati, ma combinati in modo da non generare troppo gonfiore addominale.

Le ragioni per cui i legumi danno frautolenza

Andrey Starostin || Shutterstock

I legmi fanno parte anche degli straordinari alimenti con ferro assimilabile e sono l'ideale da sostituire alla carne, sia bianca che rossa. Iniziare a ridurre la carne può portare dei vantaggi alla salute anche se la successiva introduzione di proteine vegetali potrebbero avere delle conseguenze, come il gonfiore addominale.



Non solo i legumi, anche i cereali sono alimenti ricchi di fibre alimentari e contengono un'elevata percentuale di fibra insolubile, cioè un tipi di fibra alimentare che sviluppa un'azione fermentante. In sostanza, le fibre insolubili dei cereali provocano una fermentazione che produce bolle gassose che premono sulle pareti intestinali a tal punto da generare tensione e spasmi addominali, pancia gonfia e flatulenza.

Per quale motivi legumi provocano meteorismo?

Soffrire di meteorismo e gonfiore addominale dopo aver mangiato i legumi non deve significare rinunciare necessariamente alle proprietà benefiche di questi alimenti. L'inclusione dei legumi nella dieta vegana passa attraverso un'attenzione alle modalità di cottura e alle combinazioni alimentari con cui vengono serviti a tavola.

Per chi vuole cambiare alimentazione senza i prodotti di origine animale deve sapere quali sono le proteine vegetali ideali per sostituire la carne. Tutti i legumi ne fanno parte, ma se mangiati ogni giorno potrebbero avere delle conseguenze per quanto riguarda il gonfiore addominale. È importante alternarli con altre proteine vegetali, come il seitan e il tofu che possono arrichire i differenti piatti quotidiani. Avere un'alimentazione quotidiana equilibrata che contenga cibi ricchi di proteine, carboidrati, sali minerali e vitamine è importante per mantenersi in forma e in salute.

Le cause per cui i legumi gonfiano la pancia

Dream79 || Shutterstock

1. Come cucinare i legumi per evitare il gonfiore

Il modo migliore per non escludere i preziosi legumi dalla dieta è comprare legumi già decorticati oppure sminuzzare le cuticole in piccole parti passandoli nel passaverdure a maglie piccole prima di usarli in minestroni e zuppe. Lo sapevi che esiste la dieta del minestrone per dimagrire? Mescolare le verdure è un buon modo per preparare un piatto sano e ricco di nutrienti buoni per il corpo. L'ideale è prepararlo in inverno e in autunno quando tendenzialmente si mangia meno frutta e verdura. Chiaramente, non tutti i legumi sono uguali e non tutti provocano gli stessi “effetti collaterali”: i piselli, le lenticchie e i fagioli zolfini creano meno fastidi di altri legumi.

Come combinare i legumi per digerire bene

La digeribilità dei legumi ricchi di fibre passa dal tipo di associazione tra legumi e altri cibi che si decide di portare in tavola. Un esempio lampante è costituito dall'associazione di cereali e legumi: sebbene mangiarli insieme restituisca un apporto proteico simile a quello della carne, gli amidi e le proteine potrebbero innescare problemi digestivi e provocare meteorismo.

Ovviamente pane, pasta e altri tipi di cereali non vanno esclusi dalla dieta ma solamente combinati con altri alimenti. Inoltre, chi pratica molto sport deve sapere che carboidrati fanno aumentare la massa muscolare ma devono avere determinate carattestiche: è meglio scegliere i carboidrati integrali ed evitare i prodotti da forno raffinati perché non fanno accumulare lipidi in eccesso nel tempo.

7 superfood ricchi di fibre

Se vuoi fare il pieno di fibre non puoi certo perderti questi sette superfood ricchi di fibre. Scopri subito i 7 super alimenti che contengono ...