5 alimenti da evitare per chi soffre di celiachia

Gli alimenti a rischio per i celiaci

Può accadere di scoprire di essere celiachi già da adulti, in questi casi è importante capire come affrontare la celiachia e, secondo la scienza, l'unica terapia esistente è quella alimentare. Infatti, i celiaci devono evitare gli alimenti che causano la celiachia per rimanere in forma. In questi casi è importante seguire una dieta sana ed equilibrata.

I cibi sconsigliati per i celiaci

I celiaci per mantenersi in salute devono rispettare le regole della dieta gluten free. La presenza del glutine è nella maggior parte delle cose da mangiare. Inoltre, prestando attenzione è possibile seguire anche una dieta per dimagrire e perdere quel chilo di troppo in vista per l'estate. Gli alimenti che non possono essere mangiati dai celiachi sono per lo più cibi ricchi di cereali. Tra questi ci sono la farina di grano e tutti i derivati da forno.

I cibi senza glutine da escludere per i celiaci

Africa Studio || Shutterstock



Non tutti i cereali sono da escludere, infatti tra gli ottimi alimenti consigliati per chi soffre di celiachia ci sono il riso, la quinoa e il teff. Questi non contengono il glutine a differenza della pasta e del pane tradizionale. Ci sono molte alternative alla farina bianca ed è possibile variare i sapori e la preparazione del cibo senza glutine. Tra questi il mais  che è un valido sostituto della farina di grano ed è usato per preparare pane e impasti per la pizza in casa.
Nonostate questo, gli alimenti da evitare per rimanere in forma sono molti e chi è celiaco deve osservare le etichette dei prodotti del supermercato assicurandosi che siano gluten free. In altri casi, è importante essere sicuri sulle cose da mangiare in modo da evitare i principali sintomi della celiachia. Tra questi ci sono i gonfiori addominali ed è necessario curare l'alimentazione per alcuni giorni per sentirsi nuovamente in forma.

1. La pasta tradizionale è esclusa

I celiaci non possono mangiare nessun dei tipi di pasta tradizionale. Infatti, queste contengono la proteina del glutine ma non è un problema, perché è possibile comprare la pasta per celiaci. È di tipo differente ma con la giusta salsa è possibile creare un primo piatto classico a un sugo di carne o di pesce.

Quali cibi non si possono mangiare con la celiachia

marekuliasz || Shutterstock

2. I minestroni con cereali non vanno bene

I minestroni sono perfetti per l'inverno. Una zuppa calda, con tante verdure e legumi permette al corpo di ricaricarsi di sali minerali e altri nutrienti utili. In molti casi, al minestrone sono  aggiunti dei cereali, come il farro e l'orzo per rendero completo ma proprio quest'ultimi contengono del glutine e diventano delle cose da mangiare non indicate  per i celiaci.

3. La crusca d'avena no

La crusca d'avena è un alimento ricco di fibre ed è uno dei tipi di cereali per fare una colazione sana. Purtroppo, contiene il glutine e deve essere tolto dall'alimentazione quotidiana. Ci sono altri sostituti però, come la quinoa o il teff. Inoltre, per chi segue una dieta proteica per perdere peso, la crusca d'avena è il cibo perfetto perché fa parte dei trucchi e rimedi per accelerare il metabolismo.

4. Sono aboliti prodotti da forno

Un'altra cosa da mangiare vietata che può far storcere il naso ai celiaci, sono i prodotti da forno preparati con i cereali tradizionali, come la focaccia, pizza, piadine, panzerotti, grissini, cracker, fette biscottate, taralli, crostini, salatini, cracotte e biscotti. In questo caso non è necessario allarmarsi perché ci sono molti cose da mangiare simili ai prodotti da forno che possono accompagnare il pranzo o una cena. Nonostate tanti divieti conviene chiedersi cosa mangia chi soffre di celiachia vista la quantià di alimenti vietati, e la risposta è che ci sono tante altre cose per variare i pasti di tutti i giorni, come il pesce, il pollo e le verdura.

5. Niente seitan

Se preferisci la dieta vegana è importante sapere che il seitan è tra i cibi sconsigliati per la celiachia perché contiene traccie di farine, e quindi anche di glutine. Inoltre, è possibile trovare le proteine vegetali anche nei legumi, come fagioli, lenticchie e ceci per variare il menu di tutti i giorni e ottenere il giusto apporto calorico giornaliero.

 

L’insalata fa bene!

L'insalata fa bene? Certo che sì! Qui troverete tante idee per realizzare insalate rapide e pratiche da portare in ufficio o in spiaggia.