Il sushi fa ingrassare?

Il sushi fa ingrassare? Ammettiamo, tutti noi amanti della cucina giapponese, di fronte a un delizioso piatto di sushi, ci siamo posti questa domanda almeno una volta. Ebbene finalmente avremo la risposta: no, il sushi non fa ingrassare, a patto però che non se ne mangi troppo!

Sembra quasi impossibile che una pietanza deliziosa e saporita come questa non sia nemica della dieta. Invece, incredibilmente, non solo il sushi si rivela essere un alimento ipocalorico e a basso contenuto di grassi, ma la presenza del pesce apporta anche numerosi benefici per la nostra salute. Scopriamo tutto quello che c'è da sapere su uno dei cibi più popolari del momento che non fa ingrassare!

Il sushi è un cibo light e bilanciato

Tutte le persone che hanno un minimo di familiarità con questa pietanza, sanno che tutti i tipi di sushi sono costituiti da tre alimenti principali: il riso cotto, il pesce (salmone e tonno in primis), cotto o in salamoia, e le alghe, che si presentano sotto forma di tappeto seccato.

Esistono molte tipologie di sushi, ma una tra le più popolari in Occidente è senza dubbio il cosiddetto maki: una polpetta cilindrica avvolta nel nori, il tappeto di alghe, che racchiude del riso e il ripieno a base di pesce e verdure o frutta. Oltre al maki classico, nei ristoranti giapponesi si ha la possibilità di gustare anche l'uramaki, cioè la variante con l'alga all'interno e il riso all'esterno e il temaki, in cui il tappeto di alga forma un cono esterno. Altri tipi di sushi molto conosciuti anche da noi sono il sashimi, cioè delle fette di pesce (crudo o cotto) servite su delle foglie di alghe e il nigiri, le polpette di riso sulle quali vengono adagiate delle fette di pesce.

Quante calorie ha?

Come abbiamo detto, troppo sushi fa ingrassare, ma, se mangiato in quantità moderate, il sushi fa bene alla linea. Il calcolo delle calorie di questa pietanza dipende dalla quantità di salse e condimenti che arricchiscono la ricetta tradizionale. Questo piatto della tradizione giapponese è considerato un cibo light e soprattutto completo. Il sushi, infatti, è ricco di diversi nutrienti essenziali per il benessere del nostro organismo. Un buon apporto di proteine viene fornito dal pesce crudo, ingrediente centrale del sushi.



Le alghe, invece, garantiscono un buon apporto di sali minerali, tra cui ferro e calcio. Infine, il riso contiene una buona percentuale di carboidrati che possono fornire il giusto apporto calorico. Bisogna ricordare, inoltre, che il riso utilizzato nella preparazione del sushi viene cotto al vapore e condito esclusivamente con aceto di riso o di mele, e non con oli o altri condimenti grassi come si potrebbe pensare.

Il sushi si può quindi considerare un cibo leggero e completo. Inoltre, le calorie che contiene sono distribuite in modo bilanciato tra i vari ingredienti utilizzati: circa l'85% è fornito dal riso, il 12% dal pesce e il 3% dalle alghe. Tutto questo rende il sushi un alimento ipocalorico e salutare che non dovrebbe mai mancare nella dieta di chi vuole restare in linea. Come se non bastasse, è risaputo che il riso è uno degli alimenti che saziano di più e, per questo motivo, è difficile che si arrivi a mangiare quantità eccessive di sushi in una volta sola.

Sushi: un alleato della linea e della salute

Il sushi non è solo un grande alleato della linea, ma è anche un alimento dalle numerose proprietà benefiche per la nostra salute. Come sappiamo, il pesce è una grande fonte di omega-3, che sono acidi grassi polinsaturi in grado di abbassare la pressione sanguigna e di combattere il colesterolo cattivo. Inoltre, il pesce è anche uno degli alimenti più ricchi di iodio utili per la tiroide.

Le alghe contengono molti sali minerali che possono contribuire a raggiungere la dose giornaliera consigliata. Come se non bastasse, le alghe rappresentano anche una buona fonte di vitamine e di fibre, che aiutano a rinforzare il nostro sistema immunitario e contribuiscono alla regolarità intestinale.

 

A dieta si puó mangiare la pizza?

Stai seguendo una dieta ma non riesci a resistere alla pizza? Grazie a dei piccoli accorgimenti, potrai tranquillamente mangiare la pizza anche a dieta!