Quali sono i rischi della dieta fruttariana?

Conoscete la dieta fruttariana? Come si vive una giornata da fruttariani? Questa dieta, vegana e crudista, prevede il consumo esclusivo di frutta.

Sono molte le motivazioni che spingono una persona a seguire questo tipo di dieta, in primis la propria salute e la convinzione che solo la frutta sia capace di mantenere l'organismo umano in uno stato ottimale. La seconda motivazione è il rispetto per la natura e per gli animali,  il pensiero che la vita delle piante debba essere rispettata.

Spesso però questa tipologia di dieta non riesce ad apportare tutti i nutrienti necessari per mantenere il fisico in perfetta salute e quindi porta ad alcuni scompensi e controindicazioni.

È una dieta pericolosa?

Non si può semplicemente decidere di diventare fruttariani da un giorno all'altro. Bisogna andare per gradi e eliminare un alimento per volta: se si mangia carne, ad esempio, è importante diventare prima vegetariani per qualche mese, per poi passare gradualmente ad una dieta vegana eliminando ogni prodotto di origine animale.

dieta-fruttariana-controindicazioni



Dopo un periodo di dieta vegana, e solo sotto stretto controllo medico, sarà possibile effettuare il passaggio verso la dieta fruttariana. La frutta è uno degli alimenti più naturali, salutari e pieni di vitamine che possiamo mangiare, e consumarne in grandi quantità è fondamentale per una dieta sana capace di apportare tutti i nutrienti necessari. Tuttavia, cibarsi di sola frutta può portare a gravi controindicazioni per la nostra salute, poichè non riesce a colmare le carenze di nutrienti apportati da una dieta varia ed equilibrata.

La dieta fruttariana fa male?

I fruttariani seguono una dieta composta da frutta e da ortaggi dolci, ovvero zucchine, cetrioli, melanzanepeperoni, olive, capperi e zucca. Una dieta che a primo impatto definiremmo sana, quindi si tratta di una domanda difficile e la risposta è: dipende. Purtroppo, però, la maggioranza delle persone che intraprendono questa dieta si trova ad avere qualche problema di salute. Essere fruttariani non è una cosa che si può fare alla leggera, ma richiede un continuo controllo medico. Anche così, si tratta però di un'enorme privazione che facciamo al nostro corpo, anche da un punto di vista psicologico.

Seguire una dieta di questo tipo implica infatti la rinuncia di quasi tutti gli alimenti che ci rendono felici e che ci permettono di vivere situazioni sociali e cene con amici e parenti. Oltre alla difficoltà di vivere le normali occasioni sociali, una dieta di questo tipo ha una grande controindicazione: porta il cibo ad essere un'ossessione, il pensiero principale di ogni giornata. Tutto deve ruotare intorno alla dieta e al cibo, che richiede un grande preparazione giornaliera. Adottare una dieta così selettiva, non solo è complicato, ma mette a rischio una vita tranquilla ed equilibrata, .

I danni della dieta fruttariana

Non sono stati ancora effettuati studi approfonditi riguardo questa dieta, ed è certo che un'alimentazione controllata, seppur di sola frutta, non possa essere dannosa per l'organismo. Anzi, la frutta purifica e mantiene il nostro corpo in salute. Probabilmente questo tipo di dieta può portare grandi vantaggi a chi desidera applicarla, si informa, e si nutre con grande attenzione.

In molti altri casi, come tutte le diete, anche quella fruttariana può portare a problemi di salute, evitabili come sempre, scegliendo una dieta sana ed equilibrata. L'importante è non assumere troppi zuccheri raffinati, troppe carni rosse, troppi latticini, come i formaggi, e fritti, ma ascoltare il nostro corpo, mangiare molta frutta e verdura, ma anche concederci qualche sfizio, per vivere in armonia e serenità.

 

Ragioni per cui sei assetato dopo aver mangiato zucchero

Perchè lo zucchero fa venire sete?

Sai perchè quando mangi qualcosa di dolce avverti una forte senzsazione di sete? Scopri i motivi e come porre rimedio a questa sensazione di disidratazione.