Si può mangiare la buccia del mango?

si può mangiare la buccia del mango?

Vi è mai successo di porvi quelle strane domande che lè per lì non trovano risposta? Eccone una: si può mangiare la buccia del mango? La risposta è senza dubbio affermativa! Questo frutto esotico è il principe delle nostre estati, ed è squisito con gelati, macedonie e molte altre ricette fresche ed estive. La sua buccia non ha un sapore particolarmente buono, ma si rivela una grande alleata di bellezza, da non lasciarsi scappare per restare sempre in splendida forma.

Proprietà della buccia di mango

La buccia del mango è un vero toccasana per la salute e la luminosità della pelle, grazie alle sue vitamine che fanno bene alla pelle. Ma il più grande beneficio apportato dalla buccia di questo frutto è la capacità di bruciare i grassi e di inibire la formazione delle cellule adipose. Lo dimostrano moltissimi studi, compiuti su questo dolcissimo frutto.

In particolare, due sono le tipologie di mango la cui buccia sembre essere tanto utile, per restare in forma e per essere tra gli alimenti brucia grassi per eccellenza. Si tratta della tipologia Irwin e della Nam Doc Mai, che sembrerebbero le migliori in caso di dieta ipocolorica, perfetti coadiuvanti del dimagrimento.

Ma il mango è anche perfetto per combattere radicali liberi, per fare il pieno di sali minerali come zinco e magnesio, e infine per contrastare gonfiore e ritenzione idrica.



Inoltre, questo frutto è ricchissimo di betacarotene, vitamina A e vitamina C, e per questo è particolarmente indicato per chi soffre di anemia. Ma ha anche proprietà diuretiche, lassative e antibiotiche. Un frutto alleato di bellezza e benessere, da gustare nel mese di giugno: questo è il mese in cui si assimilano meglio i suoi benefici.

Scegliere e conservare il mango

Il mango è un frutto delicato, e che viene da lontano. Per sceglierlo serve accortezza: se al tatto risulta morbido, sicuramente la sua polpa sarà matura e pronta per essere gustata. In caso contrario, meglio aspettare ad aprirlo: se acerbo, il mango risulta amaro e dalla consistenza legnosa. Solo quando perfettamente giunto a maturazione questo frutto rivela tutta la sua dolcezza.

Il mango può essere tagliato a fette oppure a dadini: una volta rimosso il nocciolo al suo interno, la polpa si staccherà nettamente dalla buccia. Il mango si conserva in frigorifero per pochi giorni dopo averlo aperto, oppure, se intero, in un luogo fresco e asciutto.

Come si usa la buccia di mango?

Come si può mangiare la buccia del mango? Certamente, se si lava bene il frutto sotto il getto d'acqua corrente, la buccia può essere inclusa in un'ottima macedonia di frutta esotica: basta aggiungere dei kiwi tagliati a dadini, fragole a cubetti e una pesca matura, che aiuta anche a favorire l'abbronzatura. Ma il mango, con la sua buccia, può essere anche un ottimo ingrediente per arricchire lo yogurt, trasformandolo in una dolce merenda.

Valentyn Volkov || Shutterstock

Altre ricette squisite a base di mango, buccia compresa? Oltre alla tisana con la buccia di mango, potete provare i super frullati: con mango, carote e zenzero, per fare il pieno di bellezza ed abbronzarsi al meglio. Oppure, si potrà optare per una versione detox, con mango e kiwi, per drenare ed eliminare i liquidi in eccesso.

E per una cena di cruditè raffinata ed elegante? Mango in agrodolce! Bastano un mango intero e maturo, una mela, dell'insalata iceberg e foglie di menta. Il tutto si lava e si taglia a dadini, e si unisce un composto fatto di limone, sale, un cucchiaio d'olio, uno di aceto. E per rendere tutto ancor più esclusivo, si aggiunge un pizzico di peperoncino e qualche spicchio d'arancia. Il risultato sarà un antipasto davvero gustosissimo.

la banana la sera gonfia

La banana di sera è pesante?

La banana è un frutto calorico ricco di sostanze nutritive. Ma è vero che mangiare la bana di sera fa ingrassare? La banana dopo cena ...