4 rimedi naturali per curare la micosi delle unghie

I rimedi casalingi per far passare la micosi delle unghie

Tutte noi desideriamo unghie belle e sane. Avere delle unghie curate, infatti, è sintomo di benessere a tutto tondo. Basta pensare a come si mangiano le unghie nei momenti di stress, o ai danni causati dagli smalti, per esempio. Oltre ai rimedi naturali per unghie rovinate dal gel o rovinate dagli smalti semipermanenti, dobbiamo stare attente a un nemico: la micosi delle unghie.

Cos'è l'onicomicosi?

Iniziamo dalle basi: che cosa vuol dire onicomicosi. L'onicomicosi è una malattia delle unghie che puó essere causata da funghi che si insediano nelle nostre unghie. L'onicomicosi é subito riconoscibile: le unghie appaoiono deboli, opache, macchiate sulla superficie e con un colore sgradevole che va dal giallo al marrone. Bisogna presentare molta attenzione all'onicomicosi: l'unghia tende ad indebolirsi e ad assottigliarsi fino a cadere. Per fortuna esistono numerosi rimedi naturali che curano la micosi delle unghie. Scopriamo quali sono!

1. L'aceto di mele

Un rimedio della nonna per curare la micosi alle unghie é l’aceto, un prodotto che si puó facilmente reperire  al supermercato e che spesso abbiamo in casa a portata di mano. I suoi usi sono infiniti. Conosci i benefici di bere acqua e aceto di mele? Puó essere un ottimo rimedio per bruciare i grassi e diminuire i livelli di diabete. Ma oltre a questo, l'aceto di mele é noto per le sue proprietá antimicotiche e antibatteriche, e si puó utilizzare per combattere la micosi di mani e piedi.

Come combattere la micosi alle unghie con l'acete di mele

É possibile preparare un pediluvio rilassante con dell’acqua calda e aggiungere dell’aceto di mele: due parti d’acqua per una di aceto di vino o di mele. Un’altra soluzione é aggiungere un po’ di aceto di mele su un dischetto di cotone e tamponare l’unghia affatta da micosi: questa aiuterá a far sparire l'infezione piú rapidamente.

2. Il bicardonato

Se spesso si soffre di onicomicosi, un ottimo rimedio casalingo per prevenire questa patologie é il bicarbonato. Prima di andare a dormire si possono fare dei pediluvi con dell’acqua calda, aggiungendo un cucchiaio di bicarbonato e lasciando i piedi a mollo per qualche minuto. Sapevi che anche bere acqua e bicarbonato fa bene per combattere le infezioni?

Bisogna peró fare attenzione a lavare e soprattutto ad asciugare bene i piedi dopo ogni trattamento. I residui di umiditá infatti possono favorire la proliferazione dei batteri e, di conseguenza, della micosi alle unghie. Inoltre, se dopo il pediluvio decidiamo di limarci le unghie o di tagliare, é consigliato lavare con cura limette e tagliaunghie, per evitare che l'infezione possa estendersi anche alle altre unghie.

Se invece la micosi é giá in stato avanzato, é sufficiente applicare sull’unghia degli impacchi a base di acqua e bicordato, lasciandolo agire e ripetere piú di una volta al giorno, a seconda dello stato in cui si trova la micosi.

3. Il tea tree oil

Il tea tree oil é un olio essenziale estratto da una pianta originaria dell’Australia. Grazie alle sue infinite proprietá, questo é sicuramente uno dei piú potenti olii che la natura sia in grado di offrirci, soprattutto per il suo potere antifungino e antibatterico.



Come curare l'onicomicosi con il tea tree oil

Quando si notano i primi sintomi di una possibile micosi alle unghie, si puó iniziare il trattamento con questo olio essenziale, ma seguendo alcune indicazioni. Per curare la micosi sono sufficenti poche gocce di prodotto che vanno fatte cadere sull’unghia, senza esagerare con le dosi.

Se si vuole applicare sulla pelle é bene diluirlo con altri olii vegetali oppure con dell'acqua, per evitare che la pelle si irriti o si infiammi. Questo rimedio puó essere particolarmente utile se si é soliti frequentare palestre o piscine, dove la concentrazione di batteri puó essere maggiore.

4. L'aglio

Oltre ad essere uno dei superfood amati dagli sportivi, l'aglio è un’arma potentissima contro batteri, funghi e virus ed é molto utile quando si vuole prevenire o curare l'onimicosi.

L’aglio dovrebbe sempre essere introdotto nella nostra dieta, ovviamente con moderazione, perché ricco di benefici e proprietá nutritive. L'aglio é infatti un alimento depurarivo che elimina tutti quegli agenti che causano infezioni o infiammazioni, come appunto l'onicomicosi, che colpiscono l'organismo. Per utilizzare l’aglio oper curare la micosi alle unghie, basta prendere un piccolo spicchio e sfregarlo sulla parte danneggiata almeno due volte al giorno, finché non si notano miglioramenti.

 

7 alimenti ricchi di zinco

Hai una carenza di zinco e vuoi sapere quali alimenti ne contengono alte percentuali? Scopri subito quali sono i sette alimenti con più zinco.