Perchè quando si è innamorati non si mangia tanto?

Non aver fame da innamorati

Ah, l'amour! Quando ci si innamora il nostro corpo cambia radicalmente rispetto a quando non eravamo innamorati.Questo è dovuto al fatto che il nostro corpo e il nostro cervello comunicano tra loro mediante dei neurotrasmettitori, e quindi le sensazioni dell'uno finiscono per incidere anche sull'altro, e viceversa.

Non c'è dieta dimagrante migliore di una bella cotta. Gli effetti più conosciuti ed evidenti sono lo sguardo sognante, il sudore freddo e nervosismo che vengono a generarsi alla vista della persona amata, e infine la perdita dell'appetito.

Quest'ultima, in particolare, che viene spesso giustificata attribuendo la colpa alle famose "farfalle nello stomaco", ovvero a quella chiusura dello stomaco al solo pensiero dell'amato che diminuisce l'appetito. Ma se non ho fame come faccio? Questo modo di dire nasconde, in realtà, una verità: quando si è innamorati si tende a mangiare di meno di quando non lo si è, ed il tutto ha delle basi scientificamente provate.

Cosa succede al corpo quando ci si innamora?

Come dicevamo il nostro organismo, quando ci si innamora, subisce una vera e propria trasformazione. Gli scienziati hanno infatti scoperto che l'innamoramento finisce per produrre quantità abbondanti di adrenalina, dopamina, ossitocina e vasopressina, che a loro volta provocano una sensazione di euforia e dipendenza.

 

Queste sostanze, mediante un apposito meccanismo ancora non completamente chiarito dagli studiosi, stimolano poi anche la produzione del testosterone, ovverosia l'ormone del desiderio sessuale. Con questo andirivieni di ormoni, non c'è bisogno di arricchire la dieta con alimenti afrodisiaci!

Le conseguenze, dal punto di vista pratico, sono evidenti e coinvolgono in particolare l'alimentazione, perchè quando ci si trova in questa condizione la voglia di mangiare finisce per diminuire drasticamente anche nelle persone più golose. Ma perchè succede questo? Saltare i pasti fa male o può invece incentivare una forma più snella?

Sono innamorato e non ho fame

L'amore rende più belli e l'improvvisa perdita dell'appetito può aiutare anche a rimodellare il fisico. Ma basta l'amore per avere la pancia piatta in un giorno?



Diciamo che la risposta a questa domanda è molto semplice: più o meno. La colpa è tutta di due sostanze: la dopamina e l'ormone dell'amore, detto anche ossitocina. La dopamina è un ormone che viene prodotto nella fase dell'innamoramento, che segue a quella dell'attrazione iniziale, e che, se da un lato rende una persona felice ed energica, dall'altro ne riduce anche l'appetito.

L'ossitocina, invece, è una sostanza che viene prodotta all'interno del nostro corpo solamente in specifiche circostanze, generalmente caratterizzate da momenti di eccitazione. L'ossitocina, inoltre, provoca come effetto collaterale anche la chiusura dello stomaco e la riduzione dell'appetito.

Che faccio se ho lo stomaco chiuso?

Anche se si dice che si può vivere solo d'amore, senza dubbio non possiamo stare a digiuno. Quando ci si nota più inappetenti è importante sforzarsi di mangiare qualcosa che ci piace particolarmente o cibi che saziano senza far ingrassare.

I due ormoni rilasciati in abbondanza quando siamo innamorati di qualcuno sono in realtà sempre presenti. L'ossitocina è sempre presente, anche se in quantità minori, perchè possiede anche altri compiti: in particolare, riduce anche lo stress, aumenta l'autostima, e, nelle donne in stato di gravidanza, permette di tenere sotto controllo le contrazioni durante il parto.

Se la dopamina è l'ormone che influenza la fase iniziale dell'innamoramento, l'ossitocina condiziona la fase successiva, rendendo stabile l'attaccamento della coppia: non è un caso, del resto, che questa sostanza sia la stessa che rende possibile l'attaccamento tra madre e figlio durante il parto.

 

I benefici della dieta senza glutine

Benefici di una dieta senza glutine

Esistono tantissime persone che decidono di adottare un’alimentazione gluten-free. Secondo molti, i benefici delle dieta senza glutine sarebbero molti.