5 motivi per scegliere la dieta dissociata per dimagrire velocemente

La dieta dissociata aiuta a calare il peso

La dieta dissociata è un regime alimentare ipocalorico ideato dal dottor William Howard Hay nei primi anni del '900 e rielaborato successivamente con varianti diverse (dissociata classica, dieta circadiana, dieta dissociata integrata e cronodieta). Lo schema di questa dieta dimagrante divide i diversi nutrienti nel corso dei vari pasti (proteine, carboidrati e grassi) allo scopo di agevolare la funzionalità digestiva.

Fondamentalmente vuole favorire il processo digestivo eliminando qualsiasi forma di conflitto o sovraccarico. Inoltre, consente di migliorare lo smaltimento dei gruppi nutritivi promuovendo le vie metaboliche che aiutano la perdita di peso.

La dieta dissociata funziona davvero?

La dieta dissociata presenta diverse linee guida come mangiare insieme solo i cibi appartenenti alla stessa categoria, evitare l'abbinamento di proteine di origine diversa, non mangiare nello stesso pasto alimenti ricchi di carboidrati e proteine, rinunciare alla frutta a fine pasto ed evitare l'assunzione di zuccheri e carboidrati compressi nello stesso pasto.

Le  persone che decidono di dimagrire con questo programma alimentare devono seguire determinate regole come aumentare il consumo di frutta e verdura, limitare gli alimenti di origine animale e lasciare passare almeno 4-5 ore tra il consume di nutrienti appartenenti a categorie differenti.

La dieta dissociata aiuta a dimagrire

Maren Winter || Shutterstock



Quindi assomiglia alla dieta vegana? Non proprio: innanzitutto nella dieta vegana si devono cercare fonti di ferro per vegani di origine vegetale, mentre nella dieta dissociata è consentito mangiare proteine animali. Il punto di forza della dieta dissociata è l'assenza del calcolo delle calorie, un fattore che il più delle volte determina l'abbandono di qualsiasi regime alimentare restrittivo.

Perché si dimagrisce rapidamente con la dieta dissociata

Gli effetti benefici della dieta dissociata sono davvero molti, primo fra tutti l'effetto dimagrante davvero notevole. Chi si approccia alla dieta dissociata può vedere i benefici di questo regime alimentare direttamente sul corpo man mano che passano le settimane.

1. Disintossica

La dissociazione dei cibi riduce la produzione di tossine derivanti dalla fermentazione dei cibi. È come una dieta detox che elimina il gonfiore addominale. Sgonfiarsi aiuta a sentirsi più in forma e in sintonia con se stessi. La sonnolenza e l'apatia possono diminure lasciando più energia durante la giornata.

2. Stimola il metabolismo

L'obiettivo della dieta dissociata è uno dei trucchi per accelerare il metabolismo e permettere al corpo di bruciare la quantità di calorie in eccesso. Se a questo viene aggiunta una pratica sportiva costante i risultati non tarderanno ad arrivare e saranno sempre più evidenti.

3. Controlla le reazioni chimiche

La dissociazione degli alimenti elude l'affaticamento del processo digestivo, aiuta a smaltire prima gli alimenti ingeriti ed evita la trasformazione del cibo in grasso. Le funzioni positive del corpo vengono aumentate migliorando il livello di benessere complessivo.

4. Favorisce la perdita di peso

I risultati in termini di perdita di peso sono davvero strabilianti e consentono di ritrovare la forma fisica: fino a 3 Kg in una settimana. Se a un percorso che aiuta a calare di peso vengono aggiunti cibi da mangiare in inverno per dimagrire i risultati possono esser ancora migliori arrivando al giusto peso forma entro l'arrivo dell'estate.

5. Ricarica l'energia

La dieta favorisce l'accumulo delle scorte di glicogeno che forniscono energia e resistenza ai muscoli.  Chi pratica sport o chi frequenta la palestra tutti i giorni può trarne tanti vantaggi perché la dieta dissociata non porta sentirsi debilitati né a perdere massa muscolare!

La dieta dissociata è utile per dimagrire in breve tempo

DenisProduction.com || Shutterstock

Il menu della dieta dissociata che aiuta a calare di peso

La dieta dissociata rappresenta una delle diete dimagranti più semplici e facili da seguire, un programma alimentare che permette di imparare a mangiare in modo funzionale. Il funzionamento della dieta dissociata pone attenzione in ogni singolo pasto cercando di equilibrare favorendo gli alimenti che sgonfiano la pancia.

Durante la settimana, per colazione bisogna scegliere tra un bicchiere di latte scremato con cereali oppure uno yogurt magro e un caffè d'orzo. Mentre nello spuntino di metà mattina la scelta deve essere tra una spremuta di agrumi o della frutta di primavera a scelta (pesca, albicocche, mela o pera).

Nel pranzo della dieta dissociata è possibile scegliere durante la settimana tra una porzione di carboidrati (80 grammi di pasta o riso) e un'insalata mista oppure una porzione di verdure grigliate. Mentre per la merenda il ventaglio di possibilità comprende una spremuta di agrumi, un frutto a scelta oppure un centrifugato di verdure. Tutti alimenti inclusi nei cibi energetici ideali per gli sportivi perché ricche di vitamine e sali minerali.

La dieta dissociata per cena ha diverse proposte che possono essere una porzione di proteine (150-200 grammi di carne, pesce oppure uova) e un'insalata o un piatto di verdure cotte alla griglia, 50 grammi di salumi e un'insalata o un piatto di verdure grigliate, una zuppa a base di verdure e un'insalata o una porzione di verdure cotte alla griglia oppure 50 grammi di carboidrati e un'insalata o una porzione di verdure arrostite.

Quali spezie fanno bene o male?

Le spezie fanno bene o male?

Le spezie fanno bene o male? Scopri quali sono le migliori spezie per il nostro organismo e quali invece sono da evitare in presenza di ...