Perdere peso con il latte di riso

Il latte di riso è adatto per chi soffre di intolleranze al lattosio e per chi segue la dieta vegana. Al pari del latte di soia e quello di mandorla, può costituire una valida alternativa al latte vaccino, ma ricavata dal riso. Essendo molto ricco di proprietà nutritive e povero di calorie, è sempre più amato ed apprezzato dai più, soprattutto dai vegani, che lo utilizzano anche per preparare dolci molto sfiziosi.

Dolce, ma non troppo

Il gusto del latte di riso è dolciastro e si trova al naturale oppure in varianti, come il gusto al cioccolato o alla vaniglia. Il suo sapore è gradevole essendo ricco di zuccheri semplici e grazie anche a questo sembra essere sempre più apprezzato. Il latte di riso, anche se ha più carboidrati del latte di mucca, non ha colesterolo e lattosio.

È un alimento con poco calcio e proteine, quindi va necessariamente integrato con una dieta alimentare appropriata, per esempio assumendo della frutta secca, come le noci, per colazione. È il latte vegetale in commercio meno grasso, ricco di vitamina del gruppo A, B, D, minerali e fibre.

Natasha Breen || Shutterstock

Il latte di riso ha molte proprietà e benefici che giovano al nostro organismo. Innanzitutto è molto leggero, si digerisce in modo facile in quanto ricco di zuccheri semplici, quindi è consigliabile a chi ha infiammazioni del sistema digerente, agli sportivi che necessitano di tanta energia e carboidrati ed essendo privo di lattosio è perfetto per chi vuole prendersi cura del cuore ed è intollerante al lattosio. È consigliato per coloro che seguono una dieta ipocalorica, in quanto non fa ingrassare: basta berne una tazza al giorno per apprezzarne i benefici, già dopo poco tempo. Perfetto per chi soffre di colon irritabile, in quanto regola le funzioni dell'intestino e del colon, per l'appunto.

Possibili controindicazioni

Il latte di riso di per sé non ha particolari rischi, ma è vero che ci sono delle possibili controindicazioni per chi soffre di diabete o ha poca tolleranza ai glucidi. Contenendo parecchi zuccheri semplici, che vengono assorbiti velocemente, soprattutto a livello di intestino, la glicemia potrebbe aumentare. Chi soffre di obesità o sovrappeso dovrebbe evitarne l'assunzione per non aggiungere zuccheri alla propria dieta.



VGstockstudio || Shutterstock

Non essendo un alimento ricco di vitamina A, D, B12, proteine e calcio, elementi assolutamente fondamentali per garantire al bambino una giusta e sana crescita, si sconsiglia di assumere il prodotto in stato di gravidanza, durante l'allattamento e nei primi anni di vita del bambino, così come per lo stadio della vecchiaia. È sempre bene contattare uno specialista, che possa informare se inserire o meno questa bevanda nella vostra dieta alimentare, senza correre rischi per la salute.

La ricetta casalinga del latte di riso

Non pensate che sia complicato fare il latte di riso a casa. Tenete in mente che dovrete integrare la dieta con proteine e calcio, perché il latte di riso preparato in casa non ne sarà provvisto. Innanzitutto aggiungere dello zucchero di canna, sale e 700 ml di acqua a mezza tazza di riso biologico, poi far bollire l'acqua e cuocere il riso per 10 minuti circa e create una crema di riso, aiutandovi col frullatore.

Sebastiana || Shutterstock

Aggiungere ancora acqua calda per rendere il latte più liquido e lasciarlo così raffreddare e in seguito arricchire con un cucchiaino di zucchero rigorosamente di canna e pochissimo sale. Per conservarlo al meglio basta versarlo in recipienti ermetici di vetro, affinché possa durare più a lungo. Consumare nell'arco di 3 giorni, quindi valutare bene la quantità da comprare o preparare al momento.

Le patate hanno fibre?

Le patate contengono fibre?

Non tutti forse lo sanno, ma le fibre sono essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo. È vero che le patate contengono fibre?