Che cosa mangiare prima e dopo un allenamento di acquagym

fare acquagym

L'acquagym è una disciplina che, negli ultimi tempi, ha avuto una rapida espansione. Oltre che essere molto divertente, lo sforzo fatto per fare gli esercizi, oltre che per vincere la resistenza all'acqua, consente di dimagrire al tempo stesso tonificare il corpo. Rispetto ad rispetto ad altri tipi di allenamento, però, occorre considerare che l'acquagym si pratica in acqua.

Nasce quindi il problema di cosa mangiare per poter praticare senza conseguenze negative tale sport. Si è infatti soliti dire che, prima di tuffarsi in acqua bisognerebbe aspettare qualche ora dopo l'ultimo pasto fatto, per evitare conseguenze negative, come una congestione, dovute allo sbalzo termico che c'è tra la temperatura dell'acqua e quella corporea. Oltre a ciò, bisogna anche tenere conto del fatto che generalmente ci si riesce ad allenare unicamente quando si stacca da lavoro, e cioè all'ora di pranzo oppure la sera, spesso dopo cena.

Acquagym e digestione

L'ideale, quando si ha in programma una giornata di allenamento di acquagym, è fare due piccoli pasti: uno prima dell'allenamento e uno subito dopo. Che cosa è bene mangiare allora prima e dopo l'allenamento di acquagym per non dover rinunciare al proprio sport preferito senza rischiare la salute? Per capire perchè sia cosi importante mangiare prima di affrontare una sessione di acquagym, basta pensare al nostro corpo come ad una automobile: senza carburante non potrebbe muoversi! Non solo: non mettere il carburante nella propria automobile, oltre a non farla funzionare, potrebbe anche comprometterne le funzioni e rompere il motore.

spuntini sani

IoanaB || Shutterstock



Lo stesso discorso, pur con le dovute differenze, vale anche per il nostro corpo: se non si mangia le nostre prestazioni subiscono un rallentamento. A differenza delle macchine, poi, l'essere umano ha anche un ulteriore aspetto da considerare: la digestione. Ecco perchè diventa fondamentale mangiare qualche ora prima di dedicarsi all'acquagym, affinchè, cioè, i processi digestivi possano esaurirsi naturalmente senza compromettere l'allenamento.

Cosa mangiare prima di entrare in acqua

Partiamo con una regola base: nei giorni in cui decidi di allenarti dovresti sempre abbondare nella colazione, e mantenerti più leggero negli altri pasti. Il pranzo e la cena, in particolare, andranno sostituiti con due piccoli mini-pasti da fare uno prima e al termine dell'allenamento.Se ti alleni alla mattina non dovresti mai saltare la colazione: almeno un'ora prima di tuffarti in acqua l'ideale è consumare cibi leggeri ma nutrienti.  Il pasto pre-allenamento, in ogni caso, deve essere sempre facilmente digeribile: per tale ragione sono sconsigliati gli alimenti eccessivamente ricchi di grassi e di proteine. Anche il latte o lo yogurt non possono proprio mancare nella tua dieta!

latte prima di acquagym

Gayvoronskaya_Yana || Shutterstock

Se, invece, ti alleni in pausa pranzo, sono perfetti come mini-pasto pre-allenamento tutti quei cibi che forniscono energia ma vengono digeriti facilmente dall'organismo, come i carboidrati. Un panino con qualche fettina di insaccato, possibilmente leggero, oppure una fetta di dolce con della frutta rappresentano la scelta ideale.

Che cosa mangiare dopo aver fatto acquagym?

Mangiare dopo aver finito di allenarsi è altrettanto fondamentale. Lo spuntino serve, infatti, a farti recuperare le energie perse durante l'attività sportiva. Per questa ragione sarebbe indicato mangiare al massimo entro mezzora dal termine dell'allenamento di acquagym. Se ciò non ti è possibile cerca almeno di fare uno spuntino veloce, per non arrivare affamato all'ora di pranzo o di cena.

In questo caso, e cioè se decidi di fare uno spuntino leggero perchè prevedi di saltare i pasti, la scelta ideale potrebbe essere un panino o uno yogurt con cereali. Se, invece, terminato l'allenamento hai il tempo di permetterti un vero e proprio pasto, la domanda è: saziano di più carboidrati o proteine? Devi optare per cibi ricchi di carboidrati o per proteine facilmente digeribili:  via libera allora a riso e pasta, ma anche al pesce, alla carne magra (come tacchino e pollo), alle uova e ai formaggi magri.

LIB

Come dimagrire con i semi di lino

I semi di lino hanno tante proprietà benefiche: sono una fonte naturale di antiossidanti, minerali e vitamine e aiutano a dimagrire e a perdere peso.