La dieta ayurvedica per dimagrire

l'ayurveda

La dieta ayurvedica è una dieta dimagrante che si basa sui principi della medicina ayurvedica. La parola Ayurveda deriva dal sanscrito e significa "scienza della vita", ed è proprio sull'idea che la "ayus" (vita) si dovesse curare con la medicina tradizionale e naturale. L'idea di fondo di questa filosofia è che non tutto va bene per tutti: esiste un rimedio ad hoc per ciascuno. E poichè ogni individuo è unico, esiste un tipo di alimentazione personalizzato.

L'ayurveda crede nei cinque grandi elementi (terra, acqua, fuoco, aria e spazio) per comporre l'Universo e il corpo umano. La medicina ayurvedica esalta il vento, lo spirito, l'aria e la fiamma, che rappresentano la forza divina degli elementi.

In cosa consiste la dieta ayurvedica?

Questa dieta tiene conto delle caratteristiche specifiche di cada individuo e ha come scopo quello di scegliere solo gli alimenti che meglio aiutano la nostra salute e equilibrio. Da qui l'idea di una dieta personalizzata. A differenza di altre diete, nella ayurvedica non esistono alimenti consigliati e vietati. Semplicemente alcuni sono idonei alle caratteristiche personali e altri meno. Secondo la filosofia ayurvedica ogni persona risponde a un dosha, una tipologia di costituzione. In base a ciascun dosha si può descrivere una dieta specifica a base di cibi ayurvedici.

dosha nella dieta ayurvedica

VGstockstudio || Shutterstock



 

  • Kapha Dosha: sono persone di corporatura robusta, con fianchi e spalle larghe e con tendenza a soffrire di obesità.
  • Pitta Dosha: sono individui di costituzione media. Generalmente vantano una buona digestione, anche se a volte possono soffrire di problemi di stomaco come reflusso gastrico e acidità di stomaco.
  • Vata Dosha: sono i più magri e con tendenza ad avere pelle e capelli secchi. Sono dinamici, creativi, aperti a nuove esperienze. Purtroppo soffrono spesso di mala digestione e gonfiore di stomaco.

Quali sono i cibi ayurvedici?

Nella dieta Ayurvedica gli alimenti si classificano tenendo conto di quattro caratteristiche base intrinseche in ciascuno. Conoscere queste particolarità è fondamentale per determinare se includere o escludere i cibi dalla dieta.

  • “Rasa” o sapore, che può essere: dolce, salato, acido, amaro, piccante o astringente
  • “Gunas”: consiste nei contrasti:
    • Leggero – pesante
    • Freddo – caldo
    • Olioso – secco
    • Morbido – duro
  • “Virya”, la sensazione che produce un alimento nello stomaco. Come, per esempio, la capacità di raffreddare o riscaldare l'organismo.
  • “Vipack”, l'effetto che produce la digestione di un certo cibo

Antichi segreti ayurvedici per perdere peso

Per assaporare un menu ayurvedico che risulti efficace e che aiuti a perdere peso velocemente bisogna cominciare dal dosha. Oltre alla propria costituzione fisica, bisogna pensare alla forma di cucinare gli alimenti, i condimenti e se mangiarli freddi o ancora fumanti.

alimenti ayurvedici

Anna_Pustynnikova || Shutterstocl

  • Se sei Kapha, la tua dieta deve comprendere alimenti leggeri e secchi. No a olii, grassi e dolci e, soprattutto, poco sale. Le verdure più indicate sono broccoli e melanzane, entrambe verdura ricche di fibra. Infine, per avere la pancia piatta mangiate zenzero: in infusione in qualche tisana dimagrante o a cubetti caramellato per ridurre la nausea.
  • Se sei Pitta, avrai bisogno di alimenti freddi e dal sapore dolce. Dovrai eliminare i cibi acidi e piccanti, ma non puoi dimenticare di mangiare asparagi, cavoli, zucchine e cetrioli. Sì alla frutta tropicale per insaporire insalate o direttamente in grandi macedonie di frutta esotica.
  • Se sei Vata, scegli sempre alimenti ben cotti e mangiali finchè sono ancora caldi. La tua dieta deve comprendere proteine animali come pollo e pesce e tanta frutta. Assolutamente vietati invece le bibite gassate, gli alimenti secchi e le verdure crude.

Come seguire l'alimentazione ayurvedica

La dieta ayurvedica sembra complicata, ma in realtà è facile da seguire. A differenza di altre diete, infatti, non ci sono molte restrizioni. Pensiamo agli alimenti vietati nella dieta chetogenica o  ai cibi da scartare se si è vegani. Proprio perchè si rifà alle tradizioni indiane e dell'induismo, l'ayurveda esclude soltanto la carne rossa e i grassi saturi.

I passi da seguire per ottenere il massimo dalla dieta ayurvedica sono:

  • Stabilire una routine nell'alimentazione. Ogni pasto deve concidere sempre con la stessa fascia oraria, per evitare snack fuori pasto.
  • Masticare bene ogni alimento. Spesso la causa dei chili in eccesso si deve all'ingordigia. Masticando bene e lentamente ci sentiremo più sazi.
  • Scegliere alimenti di stagione, preferibilmente a km0.
  • Accompagnare la dieta con attività fisica

Le migliori bevande drenanti

Qual è il peggior nemico delle donne, se non la ritenzione idrica? La prima regola è drenare! Té, tisane e succhi: le migliori bevande drenanti.